Potenza: 'Il Taranto è forte, ma possiamo dire la nostra'
VERSO GRUMENTUM-TARANTO | Intervista a Francesco Potenza, l'ex Taranto sarà avversario dei rossoblù domenica
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Francesco Potenza nella stagione 2016/17 con la maglia del Taranto - Foto di Luca Barone
Cosimo Palumbo | 20 Settembre 2019 - 16:00
In occasione della sfida di domenica contro il Grumentum, la redazione di Mondorossoblù ha contattato e intervistato Francesco Potenza; l'ala di Crotone vanta diverse esperienze in C tra Lucchese, Carpi, Lumezzane e ha vestito la casacca del Taranto nella stagione 2016/2017, ultima esperienza della formazione ionica in Lega pro.

Tre punti in tre partite, come giudichi le prestazioni della squadra?
"La squadra è composta da giocatori nuovi, dell'anno scorso ne sono rimasti solo in due, quindi sapevamo che era difficile ma stiamo migliorando partita dopo partita. A Nocera abbiamo fatto un gran primo tempo e nel secondo siamo un pò calati, peccato perchè si poteva prendere almeno un pareggio. Tutto sommato in queste tre partite non sta andando malissimo, ma lavoriamo per migliorare".

Ora arriva il Taranto, che partita vi aspettate?
"Dal mio punto di vista il Taranto è una corazzata, per me è la squadra più competitiva del girone ed è la squadra da battere. Possiamo sfruttare il fattore casalingo, sul nostro campo possiamo dire la nostra in quanto è un campo piccolino a cui siamo abituati, cercheremo di sfruttare questa opportunità".                                                                                                                         
Un bel match che però è stato rovinato dal divieto di vendita dei biglietti ai tifosi del Taranto, come commenti questa scelta?
"Davvero un peccato, ma sarà stata una scelta dovuta alla struttura, qui lo stadio è molto piccolo e non dispone di una tribuna ospite, sarebbe stato scomodo per i tifosi tarantini assistere alla gara".

Hai avuto la possibilità di vestire la maglia del Taranto in Lega pro. Pur sapendo com'è andata a finire, come giudichi quell'esperienza?
"A Taranto sono stato benissimo perchè avevo anche la famiglia li. Per il gruppo fu un anno sfortunato e negativo a causa della retrocessione, ma io stavo bene, non ho ricordi brutti e sarò sempre onorato di aver giocato a Taranto".
MRB.it Tag:
serie d
lnd
girone h
taranto fc
grumentum
potenza