De Gol: 'Taranto non merita la D'. Finamore: 'Sfida da vivere con serenità'
VERSO GRUMENTUM-TARANTO | I due tesserati del Grumentum parlano della prossima sfida contro il Taranto
Serie D Tutte le News
Calcio Tutte le News
Redazione MRB.it | 18 Settembre 2019 - 23:33
Il tecnico del Grumentum Antonio Finamore, ai microfoni di Rossoblù85, trasmissione in onda su Canale 85, parla della prossima sfida contro il Taranto e degli obiettivi stagionali della propria squadra.

"Questa sfida la vivo serenamente, consapevole di quella che è la nostra dimensione e di quella del Taranto, una squadra che è una delle pretendenti per la vittoria finale del torneo. Il nostro sintetico insidioso? Questo è un impianto consegnato l'anno scorso, di ultima generazione. Ha probabilmente qualche caratteristica particolare, diversa da quelle in erba naturale, ma si può tranquillamente giocare al calcio. Poi non credo che questo terreno possa essere un problema per una squadra con grande qualità come quella del Taranto. Il Taranto giocherà senza la propria tifoseria? Ho sentito il nostro presidente ed era molto dispiaciuto. Il Comune si sta mettendo in moto per cercare di rendere questo impianto, comunque dignitoso per la categoria, fruibile a tutte le persone".
Il tecnico parla degli obiettivi stagionali della propria squadra, "abbiamo una rosa tutta nuova con soli due riconfermati e con qualche calciatore di esperienza. Il nostro obiettivo è difendere questa categoria. Questa è una società nata nel 2016, con grandi sacrifici, e la missione è quella di conservare la Serie D in modo che si possa vivere emozioni del genere anche negli anni successivi".

Ospite telefonico di Rossoblù85 anche il calciatore Matteo De Gol.
"Giocare contro il Taranto è sempre un'emozione" - ha dichiarato De Gol - "E' una squadra con un blasone importante che ti dà quegli stimoli in più per affrontare le partite con una voglia maggiore. Queste sono le classiche sfide che chi gioca a calcio aspetta tutte le domeniche. Le favorite per il campionato? Per me Taranto, insieme a Cerignola e Bitonto. Per quanto riguarda il Taranto, parliamo di una piazza che non merita assolutamente queste categoria". De Gol ha già affrontato il Cerignola da avversario e... "mi ha impressionato tantissimo. In panchina hanno anche un grande allenatore come Potenza a cui piace tanto giocare da dietro non buttando mai la palla. Sono organizzati e con molte idee. Sono convinto che anche il Cerignola dirà la sua in questo campionato".
MRB.it Tag:
matteo de gol
antonio finamore
serie d
grumentum val d'agri
grumentum-taranto