Nocerina-Foggia, la Digos a lavoro dopo gli scontri di domenica
SERIE D GIRONE H | Il presidente dei molossi Maiorino si difende: 'Noi estranei a quanto accaduto'
Serie D Tutte le News
Calcio Tutte le News
Redazione MRB.it | 17 Settembre 2019 - 16:00
L’edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sugli scontri di Nocerina-Foggia. Indagini in corso, coordinate dalla Procura della Repubblica e dirette dal vicequestore Luigi Amato, dirigente del locale Commissariato di Polizia, per identificare i responsabili degli incidenti avvenuti prima e dopo Nocerina-Foggia.

Con l’ausilio della Digos di Foggia, sarà possibile dare un nome ai volti comparsi nei video. Si ipotizza l’emissione di un centinaio di provvedimenti. Il bilancio ufficiale parta di 5 feriti tra le forze dell’ordine e 3 tifosi del Foggia (sarebbero almeno 20, però), un paio di accoltellamenti, ma molti hanno evitato di essere refertati per sfuggire all’identificazione. Decine di auto danneggiate, anche quella del dirigente del Commissariato di Polizia di Nocera.

La Nocerina intanto, nella persona del presidente Paolo Maiorino, tende a precisare quanto segue:
“Siamo totalmente estranei ai disordini creati da alcuni facinorosi accaduti all’esterno dello Stadio San Francesco nel pregara di Nocerina-Foggia, inoltre sottolineo la correttezza dei tifosi stessi della Nocerina, che nel corso delle ultime due stagioni hanno tenuto sempre una condotta esemplare sia in casa che in trasferta.
Tengo a precisare che l’ospitalità è sempre stata di casa a Nocera, e quest’ultima nei confronti dei dirigenti del Foggia è stata impeccabile, infatti tutta la dirigenza, presidente incluso, hanno assistito alla gara dalla tribuna centrale, quindi nel cuore della tifoseria molossa, senza che sia accaduto nulla.
Lo stadio San Francesco non è un campetto, com’è stato definito in un intervista audio dal mio collega di Foggia, abbiamo un seguito da categorie superiori, e quindi non quattro tifosi. La Nocerina è una società storica, ed il suo blasone va avanti dal 1910 ai giorni nostri.
Auspico una pronta guarigione ai tutori delle forze dell'ordine feriti negli scontri, ci dissociamo da qualsiasi forma di violenza e confidiamo in un tempestivo intervento risolutivo degli organi preposti.

MRB.it Tag:
serie d
girone h
nocerina
foggia
scontri
indagini
digos
maiorino