Calemme: 'Taranto superiore, ma il Nardò non teme nessuno'
VERSO TARANTO-NARDÒ | Parla l'attaccante dei granata
Serie D Tutte le News
Calcio Tutte le News
Luigi Calemme - foto Web
Redazione MRB.it | 15 Settembre 2019 - 10:07
Inizio di campionato sicuramente in salita per il Nardò, la compagine granata ha disputato le prime due gare del girone H di Serie D ottenendo altrettante sconfitte contro Gravina e Fasano. Oggi sfida allo Iacovone contro il temibile Taranto, incontro sulla carta proibitivo.

MOMENTO SFORTUNATO "In settimana la nostra redazione ha raggiunto l’attaccante dei granata,Luigi Calemme, col quale abbiamo analizzato i primi impegni della squadra e i risultati negativi ottenuti: “Indubbiamente il nostro inizio di campionato è stato duro, credo però che da queste gare potevamo ottenere qualcosa in più ma la fortuna ci ha voltato le spalle. – precisa il calciatore granata – E’ sotto gli occhi di tutti il fatto che sui 180′ meritassimo ben più degli zero punti, abbiamo sbagliato giusto 15′ col Gravina mentre col Fasano in una gara ben giocata è arrivata la sconfitta sull’unica vera palla gol che hanno creato in nostri avversari".

PASSIONE GRANATA "Piazza ricca di passione, tifoseria che nonostante tutto resta sempre vicina alla squadra: “Nell’ultima partita non siamo stati concreti sotto porta, ma la fortuna non ci ha aiutato e la mia traversa è lì a dimostrarlo. Il calcio però è così, magari non tocchi palla per tutta la gara e poi alla fine con una sola occasione vinci la partita, come è successo la scorsa partita al Fasano. – analizza Calemme – Tifosi? Nardò è una piazza che trasmette passione ed emozioni, il pubblico è vicino alla squadra e tra società e persone vicine ad essa ci sono tante bellissime persone. Rispetto alla mia ultima esperienza chiaramente il seguito è diverso, qui in casa e fuori c’è sempre gente e questo ti stimola a dare sempre qualcosa in più in campo".

DA SFAVORITI A TARANTO MA... "Sulla sfida col Taranto: “In settimana abbiamo lavorato duramente, sappiamo che col Taranto sarà una battaglia e che sulla carta loro sono superiori, ma giocheremo a testa alta e senza timore. Affronteremo una delle corazzate di questo girone, una squadra che punta al salto in Serie C, nelle ultime gare però abbiamo dimostrato che mettendola sull’intensità e la corsa possiamo mettere in difficoltà chiunque. Rispetto al Taranto chiaramente pecchiamo d’inesperienza ma possiamo colmare quel gap con le nostre armi, speriamo di tornare a casa con un risultato positivo anche se non sarà facile".
Fonte: restodelcalcio.com
MRB.it Tag:
serie d
serie d girone h
lega nazionale dilettanti
dilettanti
lnd
taranto-nardo
nardò