Trofeo Birra Raffo, viva gli arbitri
TARANTO FC | Cosa è successo alla terna arbitrale ieri
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
foto Fabio Mitidieri
Redazione MRB.it | 19 Agosto 2019 - 10:35
Immaginate di essere dei giovani arbitri di Eccellenza che nella domenica successiva alla settimana di ferragosto, alle 20.10, ricevono una telefonata nella quale si chiede di essere il prima possibile allo stadio Iacovone per arbitrare una partita del Taranto. I giovani arbitri rispondono di si (naturalmente…) e si precipitano immediatamente a Taranto, dove sono attesi per il calcio d’inizio. Senza preavviso.
La gara inizia con un’ora di ritardo, proprio il giorno della presentazione della nuova squadra rossoblù, ma, con tutti i limiti del contesto, va tutto bene. Il calcio d’agosto è di certo meno stressante sulle prestazioni dei giocatori e dei direttori di gara, quindi la giovane terna riesce anche a districarsi in una gara tra due formazioni di categoria superiore, per la quale non hanno nessuna esperienza. E aggiungiamo, senza nessuna preparazione psicologica, ma con una emergenza da risolvere. Bravi, non c'è che dire.
Non entriamo quindi nel merito della bontà della direzione di gara, per la quale è il caso di soprassedere, visto che il giovane Ancona di Taranto ha permesso lo svolgimento regolare del trofeo Birra raffo ma ci chiediamo cosa sia successo.
La società saprà sicuramente “illuminarci” e far sapere dove la catena delle comunicazioni si è interrotta, cosa non ha funzionato. Pensierino: se ci fosse stata la terna già pronta per le 20.30 magari non si sarebbe vissuto il black-out delle torri faro. Una concatenazione di eventi sfortunati che di certo non aiutano ma che, si spera, vengano ricordati col sorriso. Magari a Maggio...
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
girone h
lnd
dilettanti
birra raffo cup