Cerignola, ricorso accolto ma sui requisti infrastrutturali decide la Figc
GIUSTIZIA SPORTIVA | Pubblicate le motivazioni della sentenza del Collegio di Garanzia
Serie D Tutte le News
Calcio Tutte le News
foto Facebook
Redazione MRB.it | 25 Luglio 2019 - 12:48
Nella giornata odierna, il Coni ha pubblicato le motivazioni della sentenza del Collegio di Garanzia in merito al ricorso presentato dall'Audace Cerignola.

Nelle motivazioni si specifica che "...il ricorso deve essere accolto, con annullamento del provvedimento emesso dal Consiglio Federale della FIGC, di cui al C.U. n. 18/A del 12 luglio 2019, con il quale la ricorrente S.S. Audace Cerignola S.R.L. è stata esclusa dai ripescaggi in Lega Pro per la s.s. 2019/2020, ferma restando la competenza della FIGC e dei relativi organi di procedere alla verifica della attuale sussistenza dei requisiti infrastrutturali relativi alle caratteristiche del terreno di gioco ed all’impianto di illuminazione".

Clicca qui per leggere il documento integrale
https://www.coni.it/images/collegiodigaranzia/Decisione_n._56-2019_-_Ric._58-2019_-_Cerignola-FIGC-Lega_Pro.pdf
MRB.it Tag:
audace cerignola
coni
serie c
serie d