Olimpiadi invernali, il Cio ha deciso: 47-34. Sarà Milano-Cortina 2026!
OLIMPIADI INVERNALI | A Losanna battuta la candidatura Stoccolma-Are. Fra sette anni l’Italia ospiterà per la quarta volta un’Olimpiade
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Foto dalla rete
Redazione MRB.it | 24 Giugno 2019 - 18:50
Sono da poco passate le 18 e la festa può cominciare. Il presidente del Cio Thomas Bach apre la fatidica busta del "the winner is" e dall’involucro sbuca il nome di Cortina e Milano: battuta 47-34 la candidatura di Stoccolma-Are! L’Italia per la quarta volta nella sua storia ospita i Giochi Olimpici: dopo quelle invernali di Cortina 1956 e Torino 2006 e quelle estive di Roma 1960. Una vittoria sofferta, ma anche una vittoria cercata. Non solo da una parte, ma da tutto un paese. Dal comitato olimpico italiano, dalle forze politiche, dagli atleti, ma anche da quelle federazioni che qui sono venute per fare lobbing, per convincere anche solo un candidato e che non saranno mai in gara nel 2026.

Numeri 1— L’Italia si è giocata tutto in questa presentazione e in questa candidatura. Il sorriso accattivante di Sofia (Goggia) e di Michela (Moioli) che sul palco del Cio come nella discesa coreana poco più di un anno fa, hanno messo da parte l’emozione per essere ancora numeri 1. Nel duetto bipartisan di Giuseppe Sala e di Luca Zaia, diversa fede politica ma uguale voglia di arrivare alla vittoria, per il proprio territorio, ma anche per un Paese che spera di rialzare la testa dopo tanto pessimismo. Sventola il tricolore a Losanna sopra il centro congressi che ha ospitato i lavori del Cio (quella di questo 24 giugno era la 134ª sessione) e vent’anni dopo Seul, l’Italia è ancora scelta per ospitare i Giochi. Nel video emozionale che si è intervallato alle parole, si ascoltava "secondi a nessuno". Quando si riesce a essere uniti e determinati per un unico obiettivo, che è sportivo, economico, politico e culturale. L’Italia sorride: ha vinto una grande scommessa. Con orgoglio può rialzare la testa.
MRB.it Tag:
olimpiadi
olimpiadi invernali
milano cortina
coni
cio