Nicola Longobardi resta al Cus Jonico Taranto
CUS JONICO TARANTO | 'Si torna sempre dove si è stati e si è fatto bene' - ha dichiarato
Cus Jonico Taranto Tutte le News
Basket Tutte le News
foto Vito Massagli
Comunicato Stampa | 6 Giugno 2019 - 21:00
Ha cambiato in un mese il modo di attaccare e soprattutto di difendere della squadra. Con lui, forse una coincidenza, la svolta, prima in ottica salvezza e poi nella bella cavalcata playoff. Nicola Longobardi ha lasciato una bella traccia con la maglia rossoblu ed è per questo che il Cus Jonico Basket Taranto è lieto di ufficializzare il suo rinnovo per la prossima stagione. La guardia, nato il 28/5/1996 e proveniente dalla Virtus Pozzuoli dove ha fatto tutta la trafila delle giovanili fino ad essere protagonista della promozione in serie B del club campano oramai due stagioni fa, è arrivato a vestire la maglia del Cus a inizio marzo scorso nell’ultimo giorno utile di mercato. Con il suo innesto, quasi da talismano, la squadra da poco passata nelle mani di coach Olive ha ritrovato la vittoria, con Altamura e poi a Vieste passando in sette giorni dall’ultimo posto col rischio palese dei playout alla qualificazione ai playoff dove Longobardi è stato fondamentale con la sua difesa asfissiante sul play avversario. Da incorniciare la marcatura su Dison nella vittoria di gara2 contro Francavilla condita da 19 punti, il suo massimo nelle 8 partite in casacca rossoblu con 12.4 di media. Insomma un valore aggiunto che il ds Appeso è riuscito a confermare ancora con la preziosa collaborazione di Andrea Capasso dell’agenzia Talents in Action.

Ecco le parole di Longobardi dopo la firma del rinnovo col Cus.
Appena un mese lontano da Taranto e di fatto già di ritorno...
Si ritorna sempre dove si è stati bene ed io sin dal inizio mi sono sentito subito parte integrante di questa bellissima realtà.
Sei arrivato proprio alla fine della regular season, poi la bella cavalcata playoff. Si riparte da lì?
Si sono arrivato l'ultimo giorno di mercato con Taranto ultimo in classifica e non avrei mai immaginato di poter raggiungere i play off; Inoltre grazie anche al coach Olive siamo riusciti a diventare una buonissima squadra in così poco tempo, quindi sì, ripartirò sicuramente da lì con le consapevolezze acquisite e con l'ambizione di arrivare ancora più in alto.
Dusels, Salerno, Bricis e ora te, sta venendo fuori una bella squadra?
Sì, sapevo che Taranto puntava a costruire una buona squadra e con questo mercato abbiamo tutte le carte in regola per ambire ai primi posti in classifica.
MRB.it Tag:
cus jonico taranto
basket