Presentato il 6o Open di Tennis 'Città di Taranto'
TENNIS | Evento presentato persso la club house del Circolo Tennis Taranto
Tennis Tutte le News
Altri Sport Tutte le News
Comunicato Stampa | 21 Maggio 2019 - 11:15
Sempre più emozionante, nel segno di una imperdibile sfida sportiva. E' di nuovo tempo del Torneo Open di tennis "Città di Taranto", giunto alla sua sesta edizione. L’evento è stato presentato presso la club house del Circolo Tennis Taranto: confermata anche la competizione femminile, giunta alla seconda edizione e limitata alla categoria 3.3.

Le prime battaglie tennistiche sono già cominciate sulla terra rossa del Circolo di via Consiglio e terranno compagnia agli appassionati per una settimana. Il tabellone, anche quest’anno di alto livello, è quasi completo ma ancora suscettibile di novità con possibil ingressi dell’ultima ora nel main draw.

La fine del torneo maschile, come è avvenuto nelle ultime edizioni, non si chiuderà di domenica, per permettere ai giocatori “di punta” di disputare i campionati nazionali di A2 e B: l’appuntamento con la finale è fissato per martedì 28. Il torneo femminile, invece, si completerà domenica 26. La competizione gode del patrocinio del Coni, della Federazione Italiana Tennis e del patrocinio morale del Comune di Taranto.

La conferenza inaugurale è stata introdotta dal saluto del presidente del Circolo Tennis Taranto, Francesco De Marzo: in seguito sono intervenuti Enzo Sferra nella doppia veste di vice presidente e segretario regionale della Federtennis, il delegato provinciale del Coni Michelangelo Giusti e il consigliere comunale Vincenzo Di Gregorio in rappresentanza del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci. Gli aspetti tecnici e organizzativi del torneo sono stati illustrati rispettivamente dal direttore sportivo Davide Maggiore e dal responsabile marketing dell’Open, Luigi Capilli di Global Adv. Presenti in sala anche Giuseppe Graniglia, ex presidente provinciale del Coni, e alcuni componenti del direttivo del Circolo.

Il montepremi dell'edizione 2019 è di 2500 euro: sponsor dell’edizione sono Deaimpianti, UniTaranto e Napoleoni e Mattesi Assicurazioni, Libra Medical Device, Farmacia Graniglia, Dental Clinic, CNT Consorzio Navalmeccanico, Baux Kitchens, Mister Toys, Linea Sport City, Gruppo Semeraro Mail Boxes Etc, Amplifon, Dierre.

In gara potrebbe ripetersi la grande sfida tra I finalisti della scorsa edizione, il 23enne argentino naturalizzato italiano Francisco Bahamonde (ex numero 344 del mondo), vincitore nel 2018, e la vecchia conoscenza Valentin Florez, che ha vinto nel 2015. Sono tanti, però, i candidati al successo: a partire dai giovani Giuseppe Tresca (Simmen Barletta, categoria 2.3) e Omar Brigida (CT Brindisi, 2.4), e dalle buone racchette di Gianmarco Crocetti (Montani Tennis Academy, 2.4) e del sardo Cristiano Russo (TC Sardegna, 2.4). Gli spettatori onici potranno tifare per i portacolori del Circolo Tennis Taranto Luca Dinoi (2.4) e Alessandro Nannini (2.7).

«Anche quest’anno ci sarà un grande spettacolo sui nostri campi – sottolinea il presidente De Marzo - . E’ bello vedere tutto il Circolo impegnato: assisteremo a battaglie spettacolari e dall’altro profilo agonistico. Il CT Taranto è aperto a tutti: ci auguriamo di vedere un pubblico numeroso. E’ l’elemento che trasforma una bella partita in un incontro splendido».
Il futuro si prospetta ambizioso. Importante l’annuncio fatto dal consigliere comunale Di Gregorio. «Se il Circolo Tennis Taranto vorrà ulteriornente alzare l’asticella del torneo troverà la vicinanza dell’Amministrazione comunale: non solo con il patrocinio morale». Michelangelo Giusti, delegato Coni, sottolinea: «E’ bello vedere un evento che si consolida e diventa una tradizione sportiva. Il Coni è contento che ciò accada: il nostro compito è proprio quello di promuovere lo sport e manifestazioni così importanti ci consentono di raggiungere l’obiettivo».

L’ingresso alle partite per tutti gli appassionati, giova ricordarlo, sarà completamente gratuito. Il CT Taranto aspetta sui propri campi tutti gli appassionati del mondo della racchetta. E non solo. Da non perdere le partite serali che rappresenteranno uno dei momenti salienti del programma delle gare.
MRB.it Tag:
tennis