Male il Taranto di Panarelli nell'ultima partita stagionale
AUDACE CERIGNOLA-TARANTO 5-1 | Le pagelle di Audace Cerignola-Taranto
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Emiliano Fraccica | 19 Maggio 2019 - 18:35
Antonino, 5.5: ne prende 5, ma ha poche colpe su ognuno di essi, tiene a galla il Taranto con qualche degna parata.
Lanzolla, 4.5: si fa bucare sempre e comunque sul suo lato, inguardabile.
Di Bari, 5: pessima gara per lui, non riesce a reggere bene l'urto delle offensive avversarie.
Ferrara, 4.5: la partita più brutta della sua stagione positiva: troppe volte si fa saltare, non chiude come dovrebbe (33' st Guadagno, 5.5: il suo ingresso non è particolarmente utile, il punteggio è già sul 4 a 1).
Carullo, 4.5: match orribile, poca sostanza sulla sinistra, quasi 70 minuti di gioco costellati da errori (23' st Salatino, 5: non solo non si rivela utile in attacco, ma anzi consegna a Russo la palla del 5 a 1).
Massimo, 5: brutta partita per lui, si fa mettere in mezzo dall'organizzato centrocampo gialloblu (6' st Favetta, 5: si divora una palla che, il condizionale è d'obbligo, avrebbe potuto riaprire la partita).
Manzo, 5: troppi errori, ogni giocata è uno sbaglio.
Di Senso, 4.5: disastroso come mezzala, non gliene va bene una e le palle perse quasi superano le palle toccate.
Pelliccia, 5.5: si disimpegna bene nella prima frazione ma viene sostituito all'inizio della ripresa (6' st Bonavolontà, 5.5: non influisce più di tanto e non dà il cambio di passo a un centrocampo evanescente).
D'Agostino, 6: sufficienza ottenuta solo per il gol segnato, per il resto la sua è una presenza per lo più ectoplasmatica in mezzo al campo.
Croce, 5.5: nel primo tempo completamente al di fuori della manovra, nella ripresa gira di più e serve l'assist a D'Agostino per il gol del 3 a 1 (37' st Roberti, s.v.).

Panarelli, 4.5: formazione e gestione della partita imbarazzanti, il suo allontanamento dal campo al 17' della ripresa è l'emblema della giornata.

Cerignola, 8: convinzione, carattere, giocate da calcio a 5 e un Loiodice in stato di grazia, pienamente meritata la vittoria, in barba a chi si aspettava una gara giocata in difesa da parte degli ofantini.

Arbitro, 6: il signor Giaccaglia di Jesi amministra con fermezza il match, ogni cartellino è ben estratto.
MRB.it Tag:
audace cerignola
taranto fc
audace cerignola-taranto
serie d