V. come Vi... sitors
LE VOCI DI MRB.IT | L' 'humus in fabula', dalla rubrica di Marcello Fumarola
L'humus in fabula Tutte le News
Le Voci di MRB.it Tutte le News
Marcello Fumarola | 15 Maggio 2019 - 07:37
Il Taranto, pur soffrendo (Antonino il migliore in campo), supera il Bitonto davanti a circa 2000 (?) presenti di cui 300 ospiti da Bitonto e qualche altro ospite, in tribuna, palesemente poco "gradito" dalla curva, ma del quale si vocifera possa trasformarsi presto da ospite a...padrone di casa.
Anche il Cerignola vince, usufruendo di un calcio di rigore e Giove, a fine gara, stigmatizzerà questo aspetto con dichiarazioni a dir poco esplicite e "nominative"; una specie di "autoinibizione", uno sfogo sicuramente comprensibile ma rischioso quanto un'arma a doppio taglio.
Partita difficile ma non impossibile, contro Lattanzio & Co., perché il campionato ha dimostrato (pari in trasferta e vittoria allo Iaco) che il Taranto può farcela anche se i dauni in casa non perdono da tempo ed avranno l'enorme vantaggio dei due risultati a disposizione.
Sarebbe fondamentale vincere e scalare posizioni nella griglia per i (sempre eventuali) ripescaggi, visto che qualche "vocina" sul cambiamento dei criteri relativi alla preclusione per le squadre già ripescate nei 5 anni, inizia a girare e forse già giovedi sapremo quanto sia fondata.
La società, nel frattempo, ha chiesto alla Lega un sopralluogo per verificare l'idoneità dello stadio per la Lega Pro; buon segno? Certo ma che non deve rimanere fine a se stesso per la mancanza di altre condizioni quali la stabilità del bilancio; dato, ad oggi, poco chiaro e sul quale ha chiesto "lumi" anche il trust socio di minoranza.
Sappiamo, dall'esperienza degli anni precedenti, che quando sei "ripescabile" e soprattutto hai presentato domanda di ripescaggio, è la Lega che viene (senza bisogno di invito) ad ispezionarti lo stadio ma...vediamo cosa succede con estrema curiosità e, soprattutto, speranza.
Parlavamo di presenze in tribuna, datati dejavù che potrebbero far presagire qualcosa di più "congruo". Senza troppi giri di parole sembrerebbe possibile un rientro del dg Galigani. E così, dopo gli equivoci "tifosambientalistici" di chi si oppone a Mittal srotolando striscioni "a tema", che però sovrastano beffardamente il cartellone presente a bordo campo dello sponsor Italcave (sigh), suscita notevole curiosità verificare le reazioni della tifoseria se tale collaborazione dovesse davvero realizzarsi. Per ora solo voci, probabilmente messe in giro "ad hoc" dai soliti noti, ci tengo a precisarlo.
Ed è da ribadire anche il concetto che, ognuno per la sua parte, bisognerà non lasciare nulla, ma proprio nulla di intentato per un ripescaggio che, visti gli ultimi clamorosi sviluppi della "politica del calcio", ci regalerebbe più una B2 che una Lega Pro.
Ce la fa, come recentemente dichiarato, il presidente Giove?...W Giove!!!
Diversamente si cerchino soluzioni alternative che non possono certo limitarsi a "collette allargate" ma dovranno essere progetti solidi e pluriennali. In quest'ottica credo che l'amministrazione comunale rivesta un notevole ed importantisssimo ruolo. Servirebbe lungimiranza, perspicacia ed intuizione che evitino di perdere le occasioni sfuggite in passato a causa di un ostracismo becero e autolesionista.
Attendiamo con moderata fiducia, stanchi di veder festeggiare tutto intorno a noi (Lecce in A) ed oltre (sale anche l'Avellino "a prima botta" mentre il Modena perde ma diventa "pericoloso" per il ripescaggio essendo davanti a noi a seguito della sconfitta di Sorrento).
E siamo anche stanchi di doverci ridurre ad uccellare il foggiano Iemmello ed il suo "dito medio", che sicuramente ha avuto un effetto boomerang (molto relativo) per l'interessato, ma altrettanto sicuramente, per quanto ci riguarda...è sempre li...al suo posto...da anni!
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d