I risultati del sondaggio sulla sentenza post-Picerno
SONDAGGIO MRB.IT | Vittoria schiacciante del 'No'
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Manzo si fa medicare dopo l'aggressione subita a Picerno - foto Fabio Mitidieri
Emiliano Fraccica | 6 Maggio 2019 - 13:13
Il nostro primo sondaggio, "Ritieni giusta la sentenza della Corte Sportiva d'Appello?", è terminato e ha raggiunto percentuali pressoché plebiscitarie: su 260 votanti solo l'8% ha espresso la sua preferenza per il 'Sì', mentre il restante 92% si è schierato decisamente per il 'No'.
Numerose sono le argomentazioni a riguardo che abbiamo individuato nei commenti: "Se si dà la penalizzazione, a maggior motivo si doveva dare lo 0 a 3 a tavolino. Sentenza iniqua e ridicola" è quanto si scrive, e qualcuno rincara anche la dose, affermando "Inaccettabile, se ci sono punti di penalizzazione c'è una colpa ed è inevitabile la partita persa a tavolino, uno scandalo. Sentenza politica che non produce praticamente nessun effetto".

Come si fa notare in un commento, il Taranto avrebbe meritato una sentenza diversa anche perché ha disputato un secondo tempo 'mutilato':
"Il Taranto ha giocato in 10 e senza attaccanti tutto il secondo tempo, la partita poteva prendere tutta un'altra piega con quel Picerno. Il Taranto doveva avere partita vinta a tavolino".
Non mancano nemmeno i rimandi 'nostalgici' a precedenti che vedono protagonisti attivi proprio gli ionici: "Se dai la penalizzazione devi dare 0-3 a tavolino. A noi contro la Massese ci hanno dato sconfitta a tavolino e 4 turni di squalifica. Ed erano scontri sugli spalti. Qui è molto più grave".
Insomma, la sensazione generale è che vi sia stata una certa disparità di giudizio in questa sentenza del Giudice Sportivo, e che il risultato di 0-0 non andava omologato.
Ma, come ammonisce qualcuno nei commenti: "Ancora con sta storia? Pensassero ai tanti punti persi per strada", come a dire che i campionati si vincono sul campo, non nei tribunali".
MRB.it Tag:
serie d
sondaggio
giudice sportivo
az picerno
taranto fc