Vittoria largamente amara...
LE VOCI DI MRB.IT | L'analisi tecnica della gara Taranto - Granata
  • Luigi Boccadamo
  • 15 Aprile 2019 - 09:08
 
Foto Luca Barone
La risposta della squadra alle tante critiche, se pur lecite di tifosi ed addetti ai lavori, è arrivata sul terreno di gioco come di fatto è giusto che sia; peccato però che una vittoria così larga e schiacciante sia concisa con la matematica certezza di non poter più raggiungere il primo posto.

La partita in sé ha raccontato un film a senso unico; se nel primo tempo la condizione fisica del Granata ha permesso di limitare i danni e quindi contrastare il Taranto riuscendo a limitare i danni (solo 2-0 alla fine della prima frazione), nel secondo tempo la pressione costante, la totale padronanza del campo e forse la voglia di riscatto personale di tutti i giocatori del Taranto hanno fatto si che la disputa diventasse una carrellata di goal dei rossoblù.

La nota tecnica più positiva riguarda sicuramente i numeri di Esposito, che ha regalato delle giocate da funambolo che hanno di fatto annichilito l'avversario. Il goal finale che ha chiuso le marcature penso sia stato il suggello ad un grandissima prestazione.

Dopo prove come quella vista ieri, aumenta il rammarico per una stagione che poteva essere dominata da questo gruppo per qualità tecnica, ma che purtroppo per una serie di episodi o a causa dell'andamento troppo costante da parte del Picerno hanno finito con il relegarci al terzo posto.

Concludo ribadendo che, a mio modesto parere, a differenza di quanto abbiamo visto negli ultimi anni, bisognerebbe non smantellare questo gruppo bensì analizzare con attenzione cosa puntellare ed apportare degli innesti scientificamente programmati in modo che si possa partire già dalla prima giornata del prossimo campionato attrezzati per vincerlo senza se e senza ma...
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
Girone H
granata