Crederci, illudersi
LE VOCI DI MRB.IT | A otto gare dalla fine occorre davvero un punto di situazione
Roberto Orlando Tutte le News
Le Voci di MRB.it Tutte le News
foto Luca Barone
Roberto Orlando | 12 Marzo 2019 - 09:38
Non mancherà. L’appoggio alla squadra di Panarelli non verrà meno da parte di nessuno. Partiamo da questa verità assoluta e passiamo ad analizzare altri aspetti. Questa domenica, passata senza il Taranto, ha avuto un non so che di malinconico. Probabilmente perché le “bocce ferme” hanno dato la possibilità a tutti di riflettere maggiormente sull’attuale momento dei rossoblù.

Finché la matematica non ci condanna” la filastrocca di molti tifosi e della società stessa, frasi illusorie secondo alcuni. Per quanto utopica, questa frase comunque va tenuta in considerazione, non per altro perché, essenzialmente e oggettivamente valida. Naturalmente, se di seguito andiamo a vedere i numeri di Picerno e Cerignola tale fiduciosa speranza crolla. Nel girone di ritorno i rossoblù lucani sono ancora imbattuti e hanno raccolto 23 punti, uno in meno dei gialloblù e uno in più del Taranto; un ruolino invidiabile che da continuità di risultati, in un filotto iniziato il 28 ottobre scorso. Il Cerignola nelle 9 gare del girone di ritorno ha perso solo a Taranto (guarda un po’!) , vincendo le altre 8. In questo contesto, dove le battistrada corrono, diventa davvero arduo non solo recuperare 8 punti al Picerno e 4 al Cerignola ma anche crederci. Domenica, al fischio d’inizio della ventisettesima giornata, ci renderemo conto quanto questa sosta sia stata proficua o meno: se in riva allo Jonio la flessione di rendimento delle ultime giornate è stata superata e se qualche equilibrio lì nel tavoliere o in Lucania è cambiato. Ma occorrerà comunque seguire D’Agostino, Favetta & C.

Ieri è tornato a parlare il Presidente Giove, attraverso la carta stampata: giusto rinforzare la fiducia alla squadra, in questo momento è fondamentale lavorare sulla continuità di questa squadra ed evitare processi inutili. In merito a quanto dichiarato dal numero uno rossoblù , ci sono degli aspetti di questo campionato che sicuramente hanno reso più arduo il cammino dei rossoblù e meno quello degli avversari; degli episodi che, valutati a freddo, restano oggettivamente faticosi mentalmente e fisicamente per i rossoblù, ma che non devono costituire un alibi per il mancato raggiungimento dell’obbiettivo finale. Resta appeso il ricorso sul punto di penalizzazione e si spera di avere ragione e veder annullata la sentenza del Tribunale Federale Nazionale. Restano aperti altri aspetti che dovranno essere valutati a stagione finita, analizzati in maniera critica e imparziale e che devono aiutare a ripartire, non certo a diventare scusante.
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d