Presentato l'Uno Maggio Libero e Pensante 2019
PRIMO MAGGIO 2019 | Conferenza stampa del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti
Altre Notizie Tutte le News
Altre Notizie Tutte le News
Uno scatto della conferenza stampa
Emiliano Fraccica | 2 Marzo 2019 - 14:13
Presentato nella giornata odierna, nella sede del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, quello che sarà lo scenario del prossimo concertone del Primo Maggio tarantino, un evento che si preannuncia essere "il più importante di tutti", per tematiche e contenuti.

Non si potrà non parlare di giustizia ambientale in una città dove si è sempre esposti al ricatto salute-lavoro, e dove i cambiamenti politici locali e nazionali non hanno portato i frutti sperati.

L'obiettivo è portare consapevolezza nei ragazzi, in coloro che erediteranno questa situazione e dovranno venirne a capo. Farli venire sotto il palco non solo per sentire buona musica, ma anche per capire l'importanza di quest'evento per il loro futuro.

In tal senso ci sarà una collaborazione costante con gli istituti scolastici di Taranto e provincia per incontri con esponenti di spicco dell'informazione pugliese e non, affinché si possa capire tutti insieme come riuscire a cambiare la realtà circostante.

Il 23 marzo inoltre, a Roma, vi sarà una marcia per il clima e contro le grandi opere inutili e imposte, e il Comitato, insieme al vasto microcosmo di associazioni ambientaliste italiane, ci sarà, e porterà l'esempio di come grandi opere come l'Ilva possano diventare anche dannose. È già pronto un documento da presentare nell'occasione alle istituzioni, il cui titolo è fortemente evocativo: "Chi pensa di averci in un pugno sappia che i pugni abbiamo appena cominciato a stringerli".

Passando al "giorno dei giorni" la prima novità è per la mattinata: non è previsto il consueto convegno, bensì una manifestazione (che è più un abbraccio solidale) con altre associazioni italiane e non (come i No TAP e i No TAV). Per quanto riguarda la mera manifestazione canora ancora non ci sono comunicazioni ufficiali, ma la direzione artistica (composta da Michele Riondino, Diodato e Roy Paci) sta lavorando alacremente per consegnare al Primo Maggio tarantino una scaletta di tutto rispetto. Si ripartirà con il contest "Destinazione 1° Maggio", dedicato a tutte le band emergenti, il cui premio sarà proprio l'apertura del concertone.
MRB.it Tag:
primo maggio 2019