Cus Jonico sfortunato e sconfitto. Per Olive esordio negativo
MONTERONI-CUS JONICO 83-79 | Monteroni in serata di grazia al tiro da tre
  • Comunicato Stampa
  • 24 Febbraio 2019 - 21:15
 
L’esordio di coach Olive e cinque uomini in doppia cifra non sono bastati al Cus Jonico per rompere il sortilegio e tornare alla vittoria. Anche a Monteroni i rossoblu giocano punto a punto per tutta la partita ma vedono svanire il successo nel finale dell’ultimo quarto. Stavolta a fare la differenza sono state le qualità al tiro da fuori della Nuova Pallacanestro che trascinata dal Raupys (36 punti) ha messo a segno a metà dell’ultimo quarto, con Taranto avanti 70-72, tre triple di fila con Errico e Calasso (4/9 dalla distanza). A niente sono valsi i 19pti di capitan Baraschi, 16 di Simaitis, 15 di Dusels, 13 di Schiano e 11 di Giovara.

Il primo quintetto rossoblu di coach Olive vede in line up Schiano, Baraschi, Dusels, Simaitis e Giovara. Coach Argentiero risponde con Adekunle, Calasso, Chirico, Errico e Raupys.

Il primo canestro è proprio di Raupys, una tripla bissata subito dopo, 6-0. Taranto risponde con Dusels e Schiano pure lui di tripla, 6-5. Pure Chirico va da tre, 11-7, risponde di trpla ancora Schiano, 11-10 al 5’. Coach Olive getta nella mischia Pannella che lo ripaga col canestro del primo sorpasso cussino. Ci vuole la solita tripla di Raupys per il nuovo controsorpasso casalingo, 16-14. Il lituano di Monteroni segna anche il massimo vantaggio interno, 20-14 prima che Dusels e una tripla di capitan Baraschi riportino sotto il Cus, 22-19 sulla prima sirena.

Di Prospero, dalla panchina leccese, parte forte nel secondo quarto, +6 per la NP. Schiano e Dusels rispondono ancora presente, -2. Si va a strappi ma il punteggio resta in equilibrio. Due canestri di Raupys per il nuovo +6 ma Giovara dimezza il gap con una tripla. Ma Chirico è un’arma in più per Monteroni che allunga sul 36-29 prima che finalmente Simaitis decida di giocare il derby lituano, tripla per il -5. Stimolato dal connazionale Raupys fa la differenza e spinge i suoi al break di 9-0 con tanto di tripla di Chirico per il 48-34 che mette quasi in ginocchio Taranto. Ma la reazione ospite è guidata da capitan Baraschi che suona la carica, Schiano risponde presente e Simaitis mette a segno la seconda tripla della sua partita che consente al Cus di dimezzare il divario, si va all’intervallo 48-42.

Il solito Raupys apre le danze alla ripresa, canestro più libero aggiuntivo. Simaitis lo imita. Idem con le triple di Calasso e Baraschi. Taranto resta in scia e con i liberi di Siamaitis si avvicina a -2. Finalmente il lituano rossoblu è in ritmo e firma la tripla del sorpasso tarantino, 54-55 al 25’. La gioia ospite dura ancora poco il tempo per Calasso di mettere un’altra tripla, poi Raupys per il +4 che Baraschi e Giovara tengono a tiro fino all’ennesima tripla di Calasso. Poi in finale di quarto ancora la premiata ditta Giovara-Baraschi riporta sotto Taranto, 68-66.

È sempre sullo stesso asse che il Cus Jonico torna in parità, 70-70 in avvio di ultimo quarto. Ancor meglio con il canestro di Schiano del vantaggio esterno. Ma ogni volta che Taranto sembra poter prendere in mano la partita Monteroni si rifugia nel tiro dalla distanza con percentuali incredibili. Errico e Calasso ne mettono a segno tre di fila per il 79-72 che purtroppo segna in negativo dei rossoblu. Anche perché nel tempo rimasto Taranto perde la via del canestro e alla NP non resta che amministrare. Dusels è uno degli ultimi ad arrendersi: canestro e tiro libero aggiuntivo, poi in chiusura la tripla di Baraschi per l’83-79 in favore di Monteroni serve solo ad aumentare il rammarico.
La reazione c’è stata ma manca ancora qualcosa che bisogna trovare necessariamente sabato al Palafiom contro Altamura.

NP MONTERONI - CUS JONICO TARANTO 83-79
Nuova Pallacanestro Monteroni: Adekunle 4, Chirico 9, Calasso 12, Raupys 36, Errico 10, Martino ne, Pallara 4, Drigo 2, Quarta ne, Di Prospero 6. All. Argentieri.
Cus Jonico Basket Taranto: Simaitis 16, Dusels 15, Giovara 11, Schiano 13, Baraschi 19, Martignago, Bitetti, Pannella 5, Mattei, Massagli. All: Olive.
Parziali: 22-19, 48-42, 68-66;
Arbitri: Giulio di Vittorio di Ruvo di Puglia (BA) e Francesco Calisi di Monopoli (BA).
MRB.it Tag:
cus jonico taranto
basket