Qualificazione Open Spada, strepitosa tripletta
CLUB SCHERMA TARANTO | Oro per Loiacono, argento per Venza e bronzo per Santilio
Altri Sport Tutte le News
Altri Sport Tutte le News
Comunicato Stampa | 10 Febbraio 2019 - 19:32
E’ sicuramente un week-end che rimarrà fisso nella memoria dei sostenitori del Club Scherma Taranto e di tutti i presenti, quello appena trascorso, in cui ci si ricorderà del dominio assoluto della spada tarantina sulle pedane del palazzetto di scherma di Foggia in occasione della seconda prova interregionale Open.

Un’importante competizione che interessava tutta la scherma pugliese, maschile e femminile, chiamata a disputarsi uno dei pass di qualificazione per la gara nazionale che si disputerà a Caorle a fine marzo, per la precisione 8 pass per la spada maschile e 5 per la spada femminile.

Obiettivo ovviamente centrato dai tre portacolori jonici Mattia Loiacono, Vincenzo Santilio e William Venza che con grande grinta e motivazione hanno firmato da protagonisti una gara in cui sono stati indiscutibilmente superiori a livello tecnico schermistico.

Già dalla fase di girone all’italiana si era capito che i ragazzi allenati dal Tecnico cubano Camilo Bory Barrientos erano in gran forma, con il posizionamento in alto nella classifica provvisoria, in modo particolare di Vincenzo Santilio che con la conquista del secondo posto saltava di diritto il primo turno di eliminazioni dirette.

Notevole ed emozionante successivamente il percorso perfetto di assalti vincenti culminato per tutti e tre con la vittoria ai quarti di finale di Loiacono su Samuele Erriquez (Lame Azzurre Brindisi), di Vincenzo Santilio che vince su Federico Rodia (Lame Azzurre Brindisi) e infine di William Venza che accede in semifinale battendo Matteo di Coste (Lame Azzurre Brindisi).

Semifinale all’insegna del derby perché proprio Santilio e Venza disputano la prima sfida terminata a favore di quest’ultimo che poi incontrerà in finale l’altro compagno di sala Mattia Loiacono che vi accede battendo Pietro Rinaldi (Lame Azzurre Brindisi).

L’assalto della finale ha regalato ai presenti una prestazione di altissimo livello ed equilibrio che ha visto i due atleti/ amici in un continuo testa a testa che si è risolto a favore di Mattia Loiacono con il punteggio di 15/14.
Dunque conquista assoluta del podio che rappresenta il frutto di un duro e serio lavoro in allenamento, presso la sala scherma di parco Cimino all’interno delle strutture del Gruppo Sportivo della Polizia Locale, e che conferma l’ineccepibile preparazione del tecnico Bory come allenatore.
MRB.it Tag:
club scherma taranto
scherma