Conosciamo i nostri avversari: arriva la Sarnese di mister Cusano
VERSO TARANTO-SARNESE | Allo 'Iacovone' dovrebbe affidarsi al 4-4-2

  • Emiliano Fraccica
  • 11 Gennaio 2019 - 11:12
 
foto Luca Barone
Una partita da prendere con le pinze. Così potremmo descrivere il match che si giocherà domenica 13 gennaio allo Iacovone fra Taranto e Sarnese.

Gli ionici aspettano ancora di giocare la prima gara del 2019, dopo la grande nevicata che ha costretto al rinvio la trasferta di Bitonto. I campani invece hanno iniziato il nuovo anno pareggiando in casa per 1 a 1 contro il Gravina.

Gli uomini di mister Cusano non stanno però attraversando un periodo roseo: con il pareggio nel giorno dell’Epifania salgono a dieci le partite consecutive senza vittorie. I 3 punti mancano addirittura dal 4 novembre scorso, il 2 a 0 nel derby contro il Gragnano. Dopo sono arrivate sei sconfitte e quattro pareggi.

Un cambio di passo sarebbe una manna dal cielo, la trasferta di Taranto può rappresentare una svolta per una squadra che galleggia al terzultimo posto, a -6 dalla zona salvezza e a soli +4 dal pantano retrocessione.

La Sarnese riconfermerà il solito 4-4-2 abbottonato, verosimilmente la squadra titolare dovrebbe essere la seguente: Mennella; Adamo, Girardi, Tortora, Siciliano; Rossi, Langella, De Simone, Cassata; Maione, Sellitti.

Fu amaro l'ultimo precedente disputato allo Iacovone: nella stagione scorsa infatti i campani riuscirono a imporsi a Taranto per 3 a 2. Doppietta di Crucitti nei rossoblu, mentre nei granata al gol di Cioffi si aggiunse la doppietta dell'oggi nostro Favetta. Forse fu proprio quella partita che fece scommettere i dirigenti del Taranto su di lui.
MRB.it Tag:
taranto-sarnese
sarnese
serie d