Il Taranto torna a vincere, conferme per il Cerignola
SERIE D/H - 13A GIORNATA | Nessuna sorpresa per la capolista che ha battuto l'ultima in classifica

  • Angelica Grippa
  • 04 Dicembre 2018 - 16:21
 
Pizzulli, il suo Bitonto dilaga contro il Granata - foto Luca Barone
Pioggia di gol a Bitonto nella tredicesima giornata del campionato di Serie D girone H, dove il Granata dopo una breve parentesi positiva è ripiombata in una grave sconfitta, subendo ben 5 gol da un Bitonto in formissima. L'inferno è iniziato al 13', con un colpo di testa di Picci su cross di Montanaro. Dopo 4 minuti, Terrevoli ha segnato di esterno destro e ha raddoppiato, allo scadere della prima frazione di gioco Patierno dal dischetto non ha fallito il rigore che si è procurato Turitto. Nella ripresa, inoltre, Patierno ha portato a tre le proprie reti personali che hanno regalato una vittoria dilagante al suo Bitonto.

Al "Curlo", pareggio per 1-1 tra Fasano e Fidelis Andria, una gara non proprio ricca di emozioni. Nel primo tempo i biancazzurri hanno trovato la rete del vantaggio al 21' con un colpo di testa di Forte su cross di Petrucelli, solo nella ripresa l'Andria coraggiosamente ha acciuffato un prezioso pareggio grazie al neo entrato Serri che ha sfruttato il cross di Diop.

Pareggio a reti bianche per Gragnano-Nardò. Unico episodio degno di nota è stato l'espulsione al 76' di Palmisano, ma la compagine di Taurino ha centrato il sesto risultato utile consecutivo nonostante l'inferiorità numerica.

Inarrestabile la marcia del Cerignola che ha battuto per 3 a 0 i cilentani della Gelbison mantenendo due punti di distanza dalla capolista. Per gli uomini gialloblù sono stati decisivi Ciro Foggia, Riccardo Lattanzio e in chiusura Alessio Esposito. Ha segnato invece 3 a 1 il tabellone del "D'Angelo", nella gara tra Nola e Altamura, con i padroni di casa che si sono avvicinati alla zona salvezza grazie ai 3 punti. E dire che gli ospiti erano passati per primi in vantaggio al 16' grazie a Caldore, ma i bruniani hanno agguantato il pareggio al 3'’ con Pasqualino Esposito con gli sviluppi di un calcio d'angolo. Nella ripresa altre due reti di Gennaro Esposito hanno deciso il match, e nel finale si è assistito all'espulsione di Vaccaro per somma di ammonizioni.

I rossoblù di mister Panarelli sono tornati alla vittoria allo Iacovone contro il Francavilla. Gli ionici sono partiti spediti, e grazie ad una rete di Di Senso e un gol di Salatino nella prima frazione sono rientrati negli spogliatoi con un vantaggio di due gol. Nel secondo tempo hanno continuato a schiacciare gli ospiti, potendo anche dilagare ma a sorpresa è arrivato il gol del Francavilla al 24', con D'Auria.

Allo Stadio "Italia" il Sorrento ha trovato un pareggio contro la Sarnese (1-1), un risultato abbastanza inutile ai fini di una classifica alquanto complessa per le due squadre campane. Si è confermato una roccaforte il "Giraud" dove il Savoia ha battuto per 3 a 1 il Gravina con Del Sorbo, Nives e Ausiello, mentre per gli ospiti ha segnato il gol della bandiera Santoro.

Pomigliano e Picerno venivano entrambe da un pareggio, ma il Picerno ha superato in trasferta di due gol il Pomigliano, riconfermandosi meritatamente testa di serie, sempre più fanalino di coda il Pomigliano.

Classifica 13a Giornata: Picerno 29, Cerignola 24, Bitonto e Taranto 23, Nardò 22, Fidelis Andria 21, Savoia 19, Altamura e Francavilla 18, Fasano 17, Gelbison 15, Sarnese, Gravina e Nola 14, Sorrento 13, Gragnano 11, Granata 8, Pomigliano 7.
MRB.it Tag:
serie d