Rullo compressore, l'Ad Maiora Taranto batte il Corato
AD MAIORA TARANTO | Palagiano, 'L'esordio di due atlete delle giovanili, motivo di orgoglio'
  • Comunicato Stampa
  • 04 Dicembre 2018 - 11:51
 
E’ bastato un tempo, il primo quarto chiuso 28-5, per aprire e chiudere la “pratica” Corato. La Ad Maiora disputa un frazione di tempo di alta scuola cestistica con difesa asfissiante, contropiedi e scelte giuste in attacco contro la difesa schierata. “Il miglior quarto della stagione della mia squadra, l’obiettivo è arrivare a disputare tutta la gara con questi ritmi e con la stessa concentrazione difensiva ed offensiva” è il commento di coach Palagiano.

Il team jonico, per l’occasione in trasferta seppur al Palamazzola per l’indisponibilità del PalaLosito di Corato, difende per ¾ di gara a uomo per poi testare nell’ultimo quarto varie strategie difensive che potranno essere utili per il prosieguo della stagione. Il Corato difronte ad una sontuosa Ad Maiora nulla può, nonostante l’impegno della solita Mangione, che mette a segno ben 21 punti.

Da segnalare tra le fila della Ad Maiora l’esordio delle baby Benedetta Alberti (16 anni) autrice di 4 punti, e della quattordicenne Sabrina Carrieri. “L’esordio di due atlete del settore giovanile è per noi motivo di profondo orgoglio. In futuro cercheremo di dare sempre più spazio alle giovanissime, a cui prestiamo molta attenzione, per costruire un futuro roseo e duraturo per la nostra squadra” dichiara coach Palagiano.

Emozionate le due baby “Siamo contente di far parte di questo gruppo, allenarci con atlete di questa caratura è stimolante. Cercheremo di farci trovare sempre pronte ogni volta che lo staff tecnico ci darà l’opportunità di giocare in prima squadra, fermo restando che al momento il nostro obiettivo è far bene con la nostra squadra giovanile”.

La vittoria contro il Corato porta le tarantine in vetta alla classifica di serie C. Al momento infatti la Ad Maiora è l’unica squadra imbattuta e quindi a punteggio pieno in testa al Campionato, e con una partita ancora da giocare. A pari punti ma senza nessuna partita da recuperare, il Pink Bari compagine di serie B, che domenica è stato battuto a sorpresa dal Santeramo, la Tre Erre Brindisi e il Murgia Santeramo.

Occhi puntati dunque non solo sulla prossima sfida di sabato 8 dicembre contro i Delfini Monopoli, ma anche sul recupero contro l’Intrepida Brindisi fissato per martedì 18 dicembre.

MATTEOTTI CORATO - AD MAIORA TARANTO 45 - 68 ( 5-28,18-17,8-14,14-9)
ARBITRI: MANARESI - RESTA
CORATO: MANGIONE 21,ANNOSCIA 2,RINALDI 2, AMORESE 1, GATTA 2,LENZU 4,PANICO,MONTARULI 5,DE NICOLO 3,DE LEO 5. ALL.FABRIZIO
AD MAIORA: VIESTI 2,CARRIERI,DE PACE 5,CALIANDRO 4, PALMISANO 9,ALBERTI 4,LACITIGNOLA 13,SICCARDI 9,CIMINELLI 8, GALLEGGIANTE 7,CAPRIULO 7. ALL.PALAGIANO,ASS. VERNAGLIONE.
MRB.it Tag:
ad maiora taranto
basket