La Turris a Taranto senza tre squalificati. Cacciola entra in diffida
GIUDICE SPORTIVO | Il giudice sportivo dopo la 33a Giornata del campionato di Serie D/H
Serie D Tutte le News
Calcio Tutte le News
Gabriele Cacciola - foto Luca Barone
Redazione MRB.it | 3 Maggio 2018 - 12:17
Diramate le decisioni del giudice sportivo relative alla 33a giornata del campionato di Serie D. Tre squalificati in casa Turris che nella prossima sfida di campionato contro il Taranto non avrà a disposizione Esempio, Valentino e Visciano. Quarto giallo per Gabriele Cacciola, l'esterno entra ufficialmente in diffida.

SQUALIFICHE CALCIATORI
Tre Giornate
Gabriele GIGANTE (Nardò)
Una Giornata
Filippo BALZANO (Gravina)
Federico CAPPELLI (Alto Tavoliere San Severo)
Ernesto DE MUTO (Aversa Normanna)
Stefano ESEMPIO (Turris)
Nicola FORMISANO (Gragnano)
Faio LONGO (Audace Cerignola)
Gennaro VALENTINO (Turris)
Ivan VISCIANO (Turris)

AMMENDE SOCIETA'
Euro 1.500,00 FRATTESE S.R.L. Per avere propri sostenitori lanciato reiteratamente sputi all'indirizzo di un A.A. tanto da cagionare l'interruzione della gara in due occasioni per diversi minuti.
Euro 1.200,00 TURRIS CALCIO A.S.D. Per avere propri sostenitori lanciato 3 bottigliette piene d'acqua all'indirizzo dei calciatori della squadra avversaria, senza tuttavia colpirli. Gli stessi lanciavano una merendina all'indirizzo di un A.A. che lo colpiva sul collo. Sanzione così determinata anche in considerazione della recidiva per i fatti di cui al CU n.36.
Euro 300,00 TEAM ALTAMURA Per aver ritardato l'inizio della gara per 6 minuti a causa della presenza di un foro nella rete di una porta, non presente nel sopralluogo prepartita.
Euro 200,00 POTENZA CALCIO Per avere propri sostenitori, al termine della gara, fatto indebito ingresso sul terreno di gioco al fine di festeggiare la promozione nella serie superiore.
MRB.it Tag:
giudice sportivo
serie d
gabriele cacciola