Gara non difficile per la Pirriatore. Giusto il rosso al portiere Grasso
LA MOVIOLA | Analisi degli episodi arbitrali di Taranto-Manfredonia
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Grasso, fallo da rosso su Ancora - foto Luca Barone
Emiliano Fraccica | 25 Aprile 2018 - 15:06
La signora Pirriatore non ha una gara difficile da dirigere e le sue decisioni sono, per la maggior parte dei casi, volte a far continuare a giocare piuttosto che a spezzettare il gioco. Gli episodi su cui soffermarsi oggi sono due: il gol di Ancora del 74' e l'espulsione diretta del portiere dauno Grasso all'86'.

Al 74' c'è un lancio di Marsili in profondità che va a pescare Diakitè, il 9 rossoblu controlla bene e mette al centro dove un solissimo Ancora deve solo appoggiare in rete. Diakitè però partiva in posizione di offside, dunque sarebbe stato giusto annullare il gol.

All'86' invece Ancora si invola verso quello che sarebbe il gol della sua personalissima tripletta ma un'entrata killer di Grasso appena fuori dall'area di rigore costringe il 10 rossoblu a uscire in barella. Rosso diretto in questo caso giusto, sia per la chiara occasione da rete sia per la pericolosità dell'intervento. Ci penserà poi D'Agostino a rendere giustizia al suo compagno di squadra, segnando dal calcio di punizione susseguente.
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
taranto-manfredonia