Pellegrino, 'Il gruppo è unito e solido. Ora attenzione all'Altamura'
VERSO TARANTO-TEAM ALTAMURA | 'Da qui in avanti daremo tutto negli scontri diretti' - ha aggiunto

  • Emiliano Fraccica
  • 11 Gennaio 2018 - 19:37
 
Paolo Pellegrino
A pochi giorni di distanza dal match interno contro l'Altamura, in conferenza stampa parla anche Paolo Pellegrino, numero 1 della formazione allenata da mister Cazzarò.

Quali sono le sensazioni dopo la vittoria contro l'Aversa?
"La sensazione è quella di un gruppo molto unito e solido. Da qui in avanti daremo tutto negli scontri diretti, siamo felici di aver fatto ricredere molti che ci davano per spacciati".

Che atteggiamento vi aspettate dal pubblico?
"Se in queste gare che seguono faremo bottino pieno speriamo di riportare il pubblico allo stadio. Vogliamo che il pubblico ci aiuti fino alla fine del campionato".

Col mister che rapporto c'è?
"Rapporto unico, ci confrontiamo sugli avversari da incontrare, lavoriamo sulle uscite, ha sempre buone parole per me".

Com'è essere portiere del Taranto?
"Giocare con dietro la curva dello Iacovone ti fa venire i brividi. Ancora non l'ho vista piena purtroppo, ma è senz'altro una bella responsabilità".

Urlano di più Miale e Rosania di te?
"Dipende, sicuramente hanno più esperienza di me, quindi sanno vedere meglio le azioni, però in area mi faccio sentire".

Ritieni l'Altamura meno attrezzato per la promozione di Potenza Cerignola e Cavese?
"Nient'affatto, ha fatto vedere di valere i suoi punti. Contro di noi ha fatto una partita di sacrificio ma in quell'occasione siamo stati bravi noi".
MRB.it Tag:
taranto-team altamura
paolo pellegrino
taranto fc
serie d