I rossoblù alla ricerca del sesto successo di fila contro lo Sporting Fulgor
VERSO SPORTING FULGOR-TARANTO | Avversario di turno lo Sporting Fulgor dell'ex mister e calciatore Fabio Prosperi
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
il centrocampista Crucitti - foto Luca Barone
Andrea Loiacono | 11 Novembre 2017 - 12:51
Il Taranto, dopo aver trascorso una delle settimane più tranquille degli ultimi tempi con la quinta vittoria consecutiva ottenuta contro la Frattese e con la nomina del nuovo Cda, che ha investito ufficialmente Massimo Giove della carica di nuovo presidente, si appresta a vivere la 12^ giornata della Serie D con rinnovato entusiasmo alla ricerca di un numero vincente, più precisamente il sei. Non stiamo parlando di Superenalotto ma di quelli che potrebbero essere i successi consecutivi se i ragazzi di Cazzarò espugnassero lo stadio “San Sabino” di Canosa di Puglia. Di fronte ci sarà lo Sporting Fulgor di Molfetta, formazione biancorossa della Provincia di Bari che ha recentemente cambiato la conduzione tecnica. La panchina è stata infatti affidata a Fabio Prosperi, ex allenatore e Capitano del Taranto con oltre duecento presenze in rossoblù. I biancorossi sono reduci da due sconfitte consecutive con 9 punti in classifica ma sono desiderosi di risalire la china sulla scia dell'entusiasmo portato dal nuovo tecnico. L'obiettivo infatti è quello di centrare la salvezza.

Dal canto suo, il Taranto non può permettersi di sottovalutare un avversario che fa della gioventù e della spensieratezza la propria arma migliore, soprattutto in considerazione della doppia trasferta che attende gli ionici che saranno poi opposti alla temibile Cavese. Per avere la meglio sullo Sporting Fulgor mister Cazzarò dovrebbe affidarsi inizialmente allo stesso undici che ha steso la Frattese, con l'unica eccezione rappresentata dall'assenza di Corso che salterà il match per squalifica. In settimana è giunto alla corte ionica Giuseppe Capua, mezzala ex Messina, ma appare difficile un suo impiego. Il dubbio principale, vista l'assenza di Corso, è rappresentato dal modulo.

L'undici scelto dal tecnico tarantino potrebbe essere il seguente: Pellegrino; Bilotta, Miale, D'Aiello, Li Gotti; Lorefice, Galdean, Palumbo; Crucitti, Ancora, Aleksic. Il prescelto per sostituire Corso appare dunque Lorefice. Non è da escludere un impiego di Pera dal primo minuto. Scalpita anche Diakité, che partirà comunque dalla panchina. Ricordiamo che anche per questa gara è stato vietato l'accesso all'impianto di Canosa ai sostenitori ionici. L'arbitro designato per dirigere Sporting Fulgor-Taranto è il Sig. Gianluca Sili di Viterbo. Calcio di inizio alle ore 14.30.
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
sporting fulgor
sporting fulgor-taranto