Rosania, 'Il gruppo è tranquillo. Sporting Fulgor? Non sottovalutiamoli'
VERSO SPORTING FULGOR-TARANTO | 'Il Potenza sta andando forte ma prima o poi perderà qualche punto' - ha aggiunto
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Daniele Rosania - foto Luca Barone
Redazione MRB.it | 8 Novembre 2017 - 20:55
In conferenza stampa si presenta Daniele Rosania, uno dei nuovi volti della squadra rossoblù. Già in campo contro il Gravina, domenica scorsa ha esordito anche allo stadio "Iacovone" con ottimi risultati.

Rosania si descrive. "Come vedete sono un ragazzo alto 1,92 e la mia specialità è sicuramente la fisicità e il colpo di testa. Ma come dichiarai già a Gravina, non sono poi così scarso con i piedi. Di Bonucci in Italia ne esistono pochi, l'importante e rimanere sempre sul pezzo. La tecnica si può sempre migliorare, basta allenarsi al 100% ed essere umili".

Il Gruppo. "Sono nuovo e sono entrato in questo gruppo in punta di piedi" - aggiunge - "quando entri in un gruppo già creato non è sicuramente facile. Ma adesso dobbiamo approfittare di questo periodo positivo e continuare a lavorare. Passo dopo passo potremo raggiungere i nostri obiettivi".

Il Campionato. "Il Potenza sta andando troppo forte ma non penso che faccia altre 26 partite senza perdere un solo punto" - continua il difensore - "noi dobbiamo pensare solo a noi stessi e pensare soprattutto partita dopo partita. Cercando di migliorarci e correggere gli errori che facciamo. Ognuno deve dare il proprio contributo alla causa, chi gioca di più e chi lo fa di meno. Siamo un gruppo e io mi sento di essere come in una famiglia".

Pubblico. "Il pubblico per una piazza del genere è molto importante. E' in grado di darti quella forza in più, soprattutto nelle gare in casa. Sembra che non sia fondamentale ma per vincere i nostri tifosi servono, soprattutto quando sei in difficoltà e devi spingere. Domenica scorsa ho esordito allo Iacovone e mi sono venuti i brividi".

Difesa e posto da titolare. "In questo momento non mi interessa giocare titolare. L'obiettivo comune è più importante di quello personale. Poi davanti a me ci sono giocatori come Miale e D'Aiello con cui ho solo da imparare. Oggi abbiamo provato la difesa a 5 ma mi trovo bene anche in quella a 4. Per me non è un problema".

Sporting Fulgor e futuro. "L'errore da non commettere è quello di sottovalutare il nostro avversario. Per noi sarebbe davvero un suicidio. C'è già qualcuno che sta pensando alla gara di Cava ma io predico calma. Pensiamo prima alla gara di domenica, poi penseremo alla Cavese. In questo momento dobbiamo cercare di perdere meno punti possibili. Adesso c'è tranquillità e la società ci sta mettendo nelle condizioni di non avere nessun alibi".
MRB.it Tag:
taranto fc
daniele rosania
serie d