La Lega Pro resta a 60. Alcune squadre in difficoltà per l'iscrizione?
LEGA PRO | Gravina conferma il format della Lega Pro. Milanese della Triestina parla di ripescaggi...
Serie C Tutte le News
Calcio Tutte le News
Gabriele Gravina - foto web
Redazione MRB.it | 26 Maggio 2017 - 00:16
"Il format non lo decido io e rimane a 60 squadre, ma ci deve essere la possibilità di partecipare ad un campionato professionistico e portarlo fino in fondo. Pretendo grande qualità nella prossima stagione" - ha dichiarato il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina a 50 Canale nella trasmissione Il Neroazzurro, con le sue parole riportate anche nell'edizione online del Tirreno - "Il campionato di Lega Pro stabilisce delle date che danno riferimenti sicuri: su tre gironi due giocheranno 2/3 di domenica e 1/3 di sabato; abbiamo il problema che non dipende dalla Lega, ma subiamo ingerenze legate a tifoserie, prefetti, questori e altre situazioni sulle quali possiamo fare poco".

NOVITA' SUGLI ORGANICI? "Scenderemo a 14 Over con la valorizzazione dei giovani, potenziamento del settore giovanile e rinnovamento delle strutture" - ha commentato Gravina.

POSSIBILI RIPESCAGGI? "Maceratese e Latina mi sembrano già andate, mi dicono che almeno 6-7 squadre sono in difficoltà con gli stipendi, altre avrebbero problemi a iscriversi visto che serve una fideiussione importante" - ha commentato in tal proposito Mauro Milanese, amministratore della Triestina a trivenetogol.it - "Insomma alcuni posti mi sembrano già liberi".
MRB.it Tag:
lega pro
gabriele gravina