Ciullo, 'Bene solo nel primo tempo. E' normale essere preoccupati'
TARANTO-REGGINA 0-1 | 'Abbiamo perso tre scontri diretti' - continua - 'dobbiamo cambiare rotta'
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Salvatore Ciullo - foto Luca Barone
Redazione MRB.it | 5 Aprile 2017 - 17:47
"Fino al loro gol abbiamo interpretato bene la partita" - analizza Salvatore Ciullo al termine della gara contro la Reggina - "nel primo tempo siamo entrati con la giusta determinazione cercando di aggirare l'avversario e colpirli lateralmente e in verticale. Ricordo l'azione di Magnaghi dove è stato bravo il portiere ospite e alcune altre azioni dove non siamo stati bravi sotto porta. Poi diventa tutto molto più difficile. Certe occasioni andavano sfruttate meglio".

PREOCCUPAZIONE? "E' normale che dopo una sconfitta in casa, con tutta onestà. c'è un pò di preoccupazione. Abbiamo perso tre scontri diretti e sono un pò demoralizzato. C'è qualcosa che non va e bisogna cambiare rotta, cercando di mettere le cose a posto anche mentalmente. Oggi sono molto giù e sono molto arrabbiato perchè dopo il gol subito dovevamo avere più intelligenza e forza caratteriale".

MALE DOPO IL GOL SUBITO "Dopo aver cercato il gol e averne subito uno, mi aspettavo un pò quel calo che abbiamo visto. Non siamo stati bravi nel momento in cui sono venuti meno i ritmi. Dovevamo abbassare l'intensità, tenere più palla e la posizione. Senza forzare le giocate per non prendere gol in contropiede, come ci è successo".

L'AGGRESSIONE PESA ANCORA? "Non credo che sia questo il problema" - analizza Ciullo - "non possiamo passare dalla buona prestazione di domenica scorsa a quella buona a metà di oggi. Questa è un involuzione che abbiamo già visto in passato, i cali di tensione ci sono e facciamo ancora degli errori. Se prendiamo gol purtroppo non riusciamo a pareggiare o a vincere le partite".
MRB.it Tag:
salvatore ciullo
taranto-reggina
taranto fc