Contro il Catanzaro il primo di una serie di scontri diretti
VERSO TARANTO-CATANZARO | Vincere per la classifica e il morale. Mister Ciullo conferma il 3-4-3
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
foto Luca Barone
Andrea Loiacono | 25 Febbraio 2017 - 12:26
Un vero e proprio spareggio per la salvezza. Si presenta così il match tra Taranto e Catanzaro di questo pomeriggio allo Iacovone. La squadra allenata da mister Ciullo affronterà i calabresi giallorossi che attualmente occupano l'ultima posizione della griglia paly-out con 24 punti, uno in meno degli ionici. Il Taranto è reduce dalla eliminazione in Coppa Italia contro il Matera ma in campionato sta attraversando u momento positivo frutto della vittoria casalinga contro il Foggia e del prezioso pari di Catania. Il tecnico Ciullo alla vigilia ha parlato di una partita nella quale i punti conteranno probabilmente più del gioco. Il precedente in questo campionato disputatosi in Calabria ha visto l'affermazione del Catanzaro per 3-1 con rete per il Taranto di Balistreri. Quella partita di fatto sancì l'esonero dalla panchina rossoblù di mister Aldo Papagni.

Per quel che concerne lo schieramento, mister Ciullo dovrebbe confermare il 3-4-3 variando di poco anche gli interpreti. L'unico dubbio al momento pare esserci sulla corsia mancina di difesa dove la squalifica di Pambianchi e l'assenza contemporanea di Som per infortunio lasciano poche alternative al tecnico di Taurisano. Dovrebbe giocare uno fra Di Nicola e Balzano ma non è da escludere l'impiego di Altobello a sinistra con l'inserimento di magri al centro accanto a Stendardo. Per il resto conferma per la squadra che ha ben figurato nelle ultime apparizioni, con il recupero in extremis di Maiorano che dovrebbe essere regolarmente al suo posto a centrocampo. Questo il probabile undici: Maurantonio; De Giorgi, Altobello, Stendardo, Di Nicola; Maiorano, Lo Sicco, Nigro; Paolucci, Viola, Magnaghi. Ancora panchina per Cobelli, pronto a subentrare.

Il Catanzaro è formazione di categoria allestita per centrare in anticipo l'obiettivo salvezza ma sta riscontrando più di qualche difficoltà. L'arrivo dell'esperto mister Erra sembra aver restituito all'ambiente quella serenità necessaria fino a fine torneo. L'organico è di tutto rispetto; ci sono giocatori come Bensaja, Patti, Giovinco e De Lucia. L'estremo difensore è un ex del Taranto avendo difeso i pali della porta rossoblù lo scorso anno in serie D. Altro ex fresco è Cedric, il giovane calciatore scuola Roma finito in Calabria durante il calciomercato di riparazione. Arbitro dell'incontro sarà il Sig. Cristian Cudini di Fermo.

L'importanza della gara e le ultime recenti buone prestazioni del Taranto farebbero pensare ad un pubblico più numeroso quest'oggi allo Iacovone. Tuttavia le condizioni del meteo e l'orario scomodo stano rallentando la prevendita. Dovrebbero essere circa quattromila i presenti, con oltre un centinaio di sostenitori provenienti dalla Calabria. Da seguire con particolare attenzione le altre partite in programma tra le quali spiccano Lecce-Vibonese e Juvestabia-Reggina. Un'eventuale vittoria del Taranto consentirebbe agli ionici di guadagnare punti sulle dirette concorrenti alla salvezza. Calcio d'inizio alle ore 14.30.
MRB.it Tag:
taranto-catanzaro
taranto fc
catanzaro
lega pro