Ciullo, 'Vittoria che ci voleva, i ragazzi hanno dato il massimo'
TARANTO-FOGGIA 2-0 | 'E' stata una partita quasi perfetta' - ha commentato il tecnico
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Salvatore Ciullo - foto Luca Barone
Andrea Loiacono | 11 Febbraio 2017 - 17:55
Non ci poteva essere esordio migliore per mister Salvatore Ciullo sulla panchina del Taranto. L'ex tecnico di Brindisi e Martina debutta allo Iacovone sulla panchina del Taranto con un netto 2-0 sulla ex capolista Foggia in un derby sentitissimo. Al tecnico di Taurisano il merito di aver rivitalizzato gli ionici.

Queste le sue dichiarazioni in sala stampa al termine dell'incontro vinto dai rossoblù: “ Non credo di aver fatto miracoli con questa squadra. In campo quest'oggi sono scesi i ragazzi. Avevamo preparato la partita in una determinata maniera e li ringrazio per la disponibilità che mi hanno dimostrato in settimana.”

Organizzazione: "Quando si gioca contro grandi squadre come il Foggia bisogna sbagliare il meno possibile. Alla vigilia c'era tanta preoccupazione per questo incontro contro una della formazioni più forti del girone ma siamo riusciti a non sbagliare quasi nulla. Questa è una vittoria che ci voleva, sotto tanti punti di vista".

Il tecnico si sofferma poi sulla prestazione dei singoli commentando la gara di Simone Magnaghi che ha ritrovato finalmente la via della rete.

Magnaghi-De Giorgi: "Dagli attaccanti ci si aspetta sempre i gol. Sono contento per lui e per questo prezioso gol che ci ha aperto la strada del successo. Tuttavia va detto che il ruolo dell'attaccante non è solo segnare. Lui ha dimostrato un grande spirito di sacrificio".

Tattica e pazienza: "Nonostante le tante assenze siamo riusciti ad imbrigliare una squadra che fa del gioco offensivo il suo punto di forza. Abbiamo avuto la pazienza di aspettare le occasioni propizie e sfruttarle al meglio. Penso che lo spirito di sacrificio sia stata la nostra arma vincente".

Punti importanti: "Siamo contenti di aver ottenuto tre punti contro una squadra fortissima. Si tratta di una vittoria preziosissima che ci tornerà utile per raggiungere il nostro obiettivo. Il Foggia aveva dei grandi palleggiatori ma noi siamo riusciti a metterli in difficoltà con le nostre verticalizzazioni. Spero di dare il mio contributo per la salvezza del Taranto".

Pirrone-Cobelli: "Sinceramente per quanto mi riguarda Pirrone non ha bisogno di presentazioni. Un giocatore come lui che ha calcato palcoscenici importanti ci sarà molto utile. Cobelli è un ragazzo che si dovrà ambientare, starà a noi il compito di aiutarlo. Per quanto riguarda la prestazione di Magri dico che ha giocato molto bene ma il gruppo è al primo posto. Tutti si devono sentire parte integrante".

Emozione rossoblù: "Ho affrontato tante volte il Taranto da avversario ed è sempre stato emozionante giocare qui. Oggi ho esordito con questi colori ed è stata davvero un esperienza fantastica".
MRB.it Tag:
taranto-foggia
taranto fc
lega pro
salvatore ciullo