Magnaghi sembra in crescita. Gara deludente per Bollino
MONOPOLI-TARANTO 1-0 | Maurantonio incolpevole in occasione del gol. Ennesimo ko per i rossoblù
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Magnaghi, in crescita - foto Luca Barone
Emiliano Fraccica | 3 Dicembre 2016 - 17:18
Maurantonio, 6: sfortunato e incolpevole in occasione del gol, compie molte parate decisive nel corso della gara.
Altobello, 5.5: soffre maledettamente le scorribande di Pinto che lo mandano in tilt più di una volta.
Stendardo, 5.5: ritorno amaro per il leader difensivo, preciso nel primo tempo, nella ripresa dovrebbe amministrare ma ha le sue colpe in occasione del gol.
Pambianchi, 5: fa la frittata a 4 minuti dalla fine, regalando il gol a Montini e la vittoria al Monopoli.
De Giorgi, 5.5: quest'oggi prestazione opaca per il laterale, di solito sempre uno dei migliori.
Nigro, 6: fisicità e spirito di sacrificio a centrocampo, spesso gli va il sangue alla testa e si fa prendere dal nervosismo.
Sampietro, 6: se la cava bene da regista, dando ordine a un reparto altrimenti confusionario.
Potenza, 5.5: qualche fiammata ma spesso in solitaria e comunque non particolarmente pericolosa (dal 38' s.t. Viola, s.v.)
Paolucci, 5.5: da trequartista fa il suo nel secondo tempo, nel primo è piuttosto evanescente (dal 24' s.t. Lo Sicco, 6: entra e crea opportunità, fa espellere Ricucci e ci crede fino all'ultimo).
Bollino, 5: gara deludente del fantasista rossoblu, annullato sistematicamente dalla difesa biancoverde (dal 16' s.t. Garcia, 5: se Bollino non punge Garcia forse lo fa rimpiangere, non entra in partita, apporto zero).
Magnaghi, 6: una delle poche partite nella stagione in cui Magnaghi fa il Magnaghi: fa da sponda, corre, gioca per la squadra, tira. Ha però anche una buona dose di sfortuna e prima Mirarco, poi il palo, gli negano la gioia del gol.

Prosperi, 5: ennesima partita persa a pochi istanti dalla fine (e con un uomo in più), ennesima gara che poteva essere preparata bene e gestita meglio, ennesimi cambi che non convincono (la sostituzione di Bollino, sempre bravo a tener palla, e Lo Sicco inserito in un ruolo non suo). Ennesima (e forse ultima) prova da dimenticare.

Monopoli, 6: non un match esaltante per i padroni di casa, primo tempo con più occasioni, secondo tempo lasciano fare al Taranto, riescono però a trovare il jolly del gol allo scadere beffando gli ionici.

Arbitro, 5.5: partita amministrata bene dal signor Piscopo di Imperia, forse eccessivo il rosso diretto a Ricucci.
MRB.it Tag:
taranto fc
monopoli-taranto
lega pro
monopoli calcio