Il Taranto pareggia ad Agrigento. Rossoblù beffati dall'ex Marino
AKRAGAS-TARANTO 1-1 | Viola va in gol nel primo tempo, poi l'ex Marino realizza la rete del pareggio
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Alessio Viola - foto Luca Barone
Emiliano Fraccica | 23 Ottobre 2016 - 16:29
Scippo in quel di Agrigento dove il Taranto si lascia derubare di una vittoria che ormai sembrava certa fino all'87 quando l'ex Marino colpisce da zero metri portando il risultato in parità. Un Taranto che fino a quel momento stava legittimando i 3 punti grazie a una prestazione attenta e assennata e a una costruzione di gioco che finalmente si può definire degna di questo nome. Purtroppo ci sono ancora le solite amnesie difensive, soprattutto sulle palle inattive: nel corso della partita diversi campanelli d'allarme su questo senso, su corner e su punizione Cocuzza e Marino erano già stati lasciati soli dai rispettivi marcatori. Il Taranto è ancora un cantiere aperto ma qualche segnale di ripresa comincia a vedersi.

PRIMO TEMPO Al 10' un errore difensivo dei padroni di casa permette a Viola di preparare il tiro, il suo mezzo esterno però è centrale e facile preda di Pane. Al 15' ci prova Longo dal limite ma il suo sinistro è strozzato e debole, Maurantonio blocca. Al 18' su corner sale in cielo Marino, lasciato solissimo, ma la palla esce a Maurantonio immobile. Al 21' arriva il gol del Taranto: Bollino recupera palla al limite dell'area e si presenta davanti a Pane, l'estremo difensore siciliano respinge ma l'azione continua, recupera palla De Giorgi che conquista il fondo e crossa in mezzo dove Viola si coordina in sforbiciata e mette la palla in rete. Al 26' Cocuzza spalle alla porta stoppa di petto e prova la girata al volo di destro, Maurantonio con la punta delle dita manda in corner. Al 28' Bollino arriva sul fondo, rientra e crossa per l'accorrente Viola, in spaccata l'attaccante rossoblu manca l'impatto col pallone per un soffio. Al 46' un calcio di punizione dalla trequarti trova tutto solo Cocuzza, il colpo di testa del 10 biancazzurro viene però bloccato da Maurantonio.

SECONDO TEMPO Al 53' Zanini ci prova dai 25 metri, Maurantonio ci arriva. Al 65' Bollino vicino al gol della domenica, su cross di Garcia comtrolla spalle alla porta e cerca la rovesciata, la palla si stampa sul palo. Al 67' Carrotta tenta il tiro dalla distanza, Maurantonio vola e devia in angolo. Al 73' Paolucci rapina palla e raggiunge il fondo crossando per Bollino, il 10 rossoblu salta in anticipo e non riesce a dare la potenza necessaria al pallone. All'86' girata di esterno di Cochis e miracolo di Maurantonio che devia in corner. Sul calcio d'angolo che ne consegue arriva il gol dell'Akragas: sul secondo palo è appostato come un falco Marino che appoggia in rete lasciato colpevolmente solo dalla coppia Balzano-Pambianchi.

AKRAGAS-TARANTO 1-1
Lega Pro/C 2016/17, 10a Giornata - Dom 23.10.2016
AKRAGAS: 22 Pane; 3 Russo (18'st Cochis), 14 Riggio, 18 Marino, 19 Sepe (9'st 16 Thiago); 8 Carrotta, 4 Salandria, 2 Zanini; 10 Cocuzza, 9 Gomez (42'pt 7 Salvemini), 17 Longo. A disposizione: 1 Addario, 5 Pezzella, 13 Assisi, 15 Palmiero, 20 Coppola, 28 Garcia. Allenatore: Raffaele Di Napoli
TARANTO: 1 Maurantonio; 17 Balzano, 4 Nigro, 3 Pambianchi; 2 De Giorgi, 8 Sampietro (32'st 33 Pirrone), 28 Bobb, 21 Garcia; 10 Bollino, 9 Magnaghi (24'st 11 Balistreri), 29 Viola (17'st 5 Paolucci). A disposizione: 12 Pizzaleo, 13 De Salve, 14 Boccadamo A., 15 Cardea, 23 Albanese, 24 Langellotti, 26 Lo Sicco, 30 De Toni. Allenatore: Fabio Prosperi
Arbitro: Andrea Zingarelli di Siena
Assistenti: Marco Pancioni di Arezzo e Pietro Lattanzi di Milano
Marcatori: 21'st Viola (T), 41'st Marino (A)
Ammoniti: Gomez, Longo, Carrotta (A), Balzano, Viola, Sampietro (T)
Note: Angoli: 8-1. Recupero: 1'pt, 4'st
MRB.it Tag:
taranto fc
akragas-taranto
lega pro
akragas