Pesante ko del Taranto a Catanzaro. Di Balistreri il gol della bandiera
CATANZARO-TARANTO 3-1 | Il Taranto di Papagni cade in terra calabrese. 3-1 il risultato finale
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Sportube Tv
Emiliano Fraccica | 9 Ottobre 2016 - 18:24
Un Taranto a tratti inguardabile esce con le ossa rotte dal "Ceravolo" di Catanzaro, sconfitto 3 a 1 e mostrando un gioco pessimo e privo di idee. Palla a terra neanche a parlarne, ci si affida ai lanci dove però la difesa calabrese ha sempre la meglio, tanti errori a centrocampo e stavolta anche la difesa ha lasciato a desiderare, lasciandosi sorprendere sia in occasione del rigore, sia sul calcio di punizione che ha creato il 2 a 0. Insomma, disfatta su tutta la linea per una squadra che non riesce quest'oggi nemmeno a far valere l'unica impronta tattica avuta finora, quella difensivistica. Serve un cambio di rotta, serve ritornare a far punti in fretta, perché la Lega Pro non aspetta nessuno.

PRIMO TEMPO Al 5' calcio di punizione insidioso battuto da Garcia, Baccolo allontana. Al 9' Baccolo verticalizza per Cunzi, Nigro sgambetta ed è calcio di rigore: dal penalty va Carcione che angola e batte Maurantonio, che pure aveva intuito. All'11 dentro Pasqualoni per Sabato infortunato. Al 13' arriva il raddoppio per il Catanzaro: calcio di punizione dall'out di destra di Carcione e palla su cui si avventa l'ex di turno Vito Di Bari con una zampata che trafigge ancora una volta Maurantonio. Al 30' bella triangolazione tra Balistreri e Bollino che entra in area ma al momento del tiro viene anticipato da Patti, non senza qualche dubbio. L'attaccante recrimina ma per l'arbitro è giallo per simulazione. Al 31' altra occasione per i rossoblu con De Giorgi che può tirare dal limite, il destro però è strozzato e finisce a lato.

SECONDO TEMPO Al 46' cavalcata trionfale di Bollino che penetra in area ma al momento del tiro si fa anticipare miracolosamente da Prestia. Al 50' Giovinco conquista palla al limite e prova il destro a giro, la palla sorvola la traversa. Un minuto più tardi è ancora Giovinco a sfiorare la rete con un destro da fuori area, ma la fortuna sorride al numero 10 del Catanzaro: al 54' conquista palla, la tiene sua in una mischia e riesce ad arrivare al tiro che beffa Maurantonio per il 3 a 0 dei padroni di casa. Al 66' Giovinco lanciato da Cunzi prova il gol della domenica con una conclusione al volo di destro, la palla si alza. Al 69' super occasione per il Taranto con Balistreri che anticipa tutti su corner, Pasqualoni sulla linea dice di no. Al 74' arriva il gol del Taranto: corner battuto corto, Balzano la mette in mezzo e ancora una volta Balistreri arriva a fari spenti, stavolta avendo più fortuna e gonfiando la rete. Al 75' Catanzaro vicinissimo al poker con Roselli mattatore che salta due uomini e la mette al centro dell'area dov'è appostato Cunzi, il 7 dei padroni di casa prova ad angolare ma è provvidenziale l'intervento di Maurantonio in tuffo che devia in corner. Al 91' Garcia crossa dall'out di sinistra, Magnaghi in tuffo trova il miracolo di Grandi che ci arriva con la punta delle dita e si fa aiutare dal palo, la palla poi arriva a De Giorgi ma la sua conclusione viene ribattuta da Patti.

CATANZARO-TARANTO 3-1
Lega Pro/C 2016/17, 8a Giornata - Dom 09.10.2016
CATANZARO: Grandi; Di Bari, Prestia, Patti; Esposito, Roselli, Carcione, Sabato (11'st Pasqualoni); Baccolo; Giovinco (36'st Tavares), Cunzi (48'st Basrak). A disposizione: Leone, Icardi, Moccia, Sarao, Campagna, Bensaja, Maita, De Lucia. Allenatore: Mario Somma
TARANTO: Maurantonio; Balzano, Nigro, Pambianchi; De Giorgi, Lo Sicco (17'st Langellotti), Garcia, Cedric (36'st Pirrone); Bollino; Magnaghi, Balistreri. A disposizione: Pizzaleo, Paolucci, Sampietro, De Salve, Russo, Albanese, Bobb, Viola, De Toni. Allenatore: Aldo Papagni
Arbitro: Daniele Paterna di Teramo
Assistenti: Alberto D'Alberto di Teramo e Pasquale Capaldo di Napoli
Marcatori: 10'pt Carcione (C), 14'pt Di Bari (C), 8'st Giovinco (C), 29'st Balistreri (T)
Ammoniti: Patti (C), Nigro, Pambianchi, Bollino, Garcia (T)
Note: Angoli: 3-6. Recupero: 2'pt, 4'st
MRB.it Tag:
taranto fc
catanzaro-taranto
lega pro
catanzaro