Foggia troppo forte, il Taranto prova a limitarlo. Infortuni decisivi
FOGGIA-TARANTO 2-0 | Stendardo e Pambianchi sulla sufficienza. Foggia, tanto possesso
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Cedric, esordio dal primo minuto - foto Luca Barone
Maurizio Mazzarella | 25 Settembre 2016 - 23:19
Maurantonio – La prima rete di Angelo è stato un colpo geniale, mentre sul raddoppio di Letizia era fuori posizione, ma ormai la gara aveva già detto tutto: 5,5
Altobello – La sua gara dura pochi minuti. Il difensore riporta un trauma cranico e viene sostituito: S.V.
Balzano (Dal 22'pt) – Entra per coprire il vuoto lasciato da Altobello. Si adatta ad un ruolo non proprio. Fa quel che può. 5,5
Stendardo – Nonostante la sconfitta la sua prestazione è positiva. Sfiora anche la rete. Peccato davvero per l'infortunio: 6
Nigro (Dal 21'st) – L'infortunio di Stendardo porta Papagni a gettarlo nella mischia in un ruolo non proprio: 5,5
Pambianchi – La sua prestazione è pregevole. Supportato da Garcia e Cedric, riesce a chiudere spesso gli attacchi foggiani, anche se poi arriva la sconfitta: 6
De Giorgi – La pressione del Foggia non gli consente si pungere sulla propria corsia. Non riesce a fare male agli avversari: 5,5
Bobb – In mezzo al campo ha difficoltà nel gioco di rottura e non riesce a far girare il pallone. La prova è deludente: 5
Viola (Dal 17'st) – Papagni lo manda in campo per dare vivacità, ma non incide: 5
Lo Sicco – L'impegno è evidente, ma le idee sono poche e la forza del Foggia è notevole: 5
Cedric – Papagni lo schiera a sorpresa, ma non impressiona. Tatticamente è stato utile nel primo tempo: 5,5
Garcia – E' un calciatore dal quale è lecito attendersi di più. Nessuna ripartenza e troppe imprecisioni: 5
Bollino – Nelle scorse partite ci ha abituati troppo bene probabilmente. Contro il Foggia si vede poco: 5
Magnaghi – Ha avuto tra i piedi una palla buona per pungere, ci ha provato ed è stato sfortunato. Ha bisogno di più rifornimenti per esplodere: 5,5

All. Papagni – Consapevole della forza del Foggia, ha provato a schierare la squadra cercando di limitare la forza individuale e di gioco dell'avversario. Nel primo tempo ci riesce, rinunciando anche ad Altobello per infortunio. Nella ripresa i rossoneri trovano il vantaggio e l'infortunio anche di Stendardo complica ulteriormente le cosa. Prova a rimettere la partita in piedi inserendo Viola, ma non riesce nel suo intento: 5,5

L'Arbitro – Non è stata una gara difficile da gestire ed alcune situazioni le ha affrontate con destrezza. Tuttavia nel primo tempo c'è un dubbio fallo di mani in area foggiana che andrebbe analizzato: 6

Il Foggia – E' una corazzata, c'è poco da dire. Ha l'organico perfetto per puntare alla promozione diretta. Il Taranto è ancora poca cosa e pretendere di più è da illusi. La prestazione della truppa di Stroppa, aiutata dagli infortuni di Altobello e Stendardo, è stata discreta, anche se le sceneggiate di Guarna e Mazzeo nel finale per perdere tempo potevano essere evitate: 6,5
MRB.it Tag:
taranto fc
foggia-taranto
lega pro