Primo ko in campionato per il Taranto. La Casertana vince in rimonta
CASERTANA-TARANTO 2-1 | Apre Viola su rigore, poi Giannone realizza una doppietta. 2-1 il finale
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Viola, primo gol in campionato - foto Luca Barone
Emiliano Fraccica | 14 Settembre 2016 - 22:38
Passo falso del Taranto che stecca al Pinto di Caserta, prestazione non buona degli uomini di Papagni che pure erano passati in vantaggio a metà del primo tempo con un calcio di rigore. Il secondo tempo è disastroso per gli ionici che sprecano il vantaggio prima concedendo un rigore con uno sgambetto sciocco nei 16 metri, poi prendendo una ripartenza fulminante dai padroni di casa su calcio d'angolo a favore e con un uomo in più. Squadra incapace di creare pericoli nei secondi 45 minuti e in balìa di una Casertana organizzata e cinica. Ora inizia un filotto di gare importanti, occorre dimenticare in fretta questo brutto scivolone esterno e concentrarsi sulle prossime partite, in primis quella di domenica prossima contro l'Andria, per sfatare finalmente il tabù Iacovone.

PRIMO TEMPO Al 25' calcio di rigore per il Taranto: Garcia con un pallonetto imbecca Viola il quale riceve un colpo dal braccio troppo largo di Finizio. Il sig. Viotti non ha dubbi e concede il penalty, sul punto di battuta si presenta lo stesso Viola che la mette centrale dove Ginestra non può arrivare. Dopo 3 minuti brivido per gli ionici: tiro-cross di Giorno che, a Maurantonio battuto va a stamparsi sulla parte alta della traversa e termina fuori. Al 31' ancora Giorno si rende pericoloso su cross di Finizio, in scivolata prova la conclusione ma finisce alta. Al 33' altra occasione per i falchetti, Ciotola si accentra e dai 20 metri lascia partire un sinistro velenoso che termina di poco a lato del palo destro. Al 47' i falchetti chiedono il rigore per trattenuta su Rainone, ma l'arbitro fa continuare. Un minuto più tardi una mischia in area tarantina regala la possibilità di tiro nuovamente a Giorno, il piattone destro però esce di molto.

SECONDO TEMPO Al 54' la Casertana pareggia i conti: Giannone viene sgambettato da Nigro in area ionica e l'arbitro decreta il secondo calcio di rigore della partita. Giannone si presenta dagli 11 metri e spiazza Maurantonio angolando il tiro dalla parte opposta. Al 64' azione pregevole di Viola che si beve Finizio sull'out di sinistra ed entra in area appoggiando all'accorrente Paolucci, la conclusione del nuovo entrato però è da dimenticare. Al 68' Casertana in 10 uomini: lancio di Altobello per Magnaghi che supera in velocità Potenza, il difensore è costretto a trattenerlo per la maglia e si prende così il meritato cartellino rosso diretto. Al 70' punizione insidiosa di Giannone dai 25 metri che crea qualche apprensione a Maurantonio, il portiere ionico para in due tempi. Al 77' la Casertana passa in vantaggio: ripartenza orchestrata da Matute che lancia Carlini, il quale ha davanti il solo Stendardo, appoggia per il solissimo Giannone che da solo trafigge di piatto Maurantonio firmando la sua doppietta personale. All'88' clamorosa palla gol per il Taranto: punizione tagliata di Garcia con Ginestra che non blocca di prima, la palla arriva a Stendardo che prova la conclusione a porta sguarnita, Rainone appostato sulla linea non permette agli ospiti di pareggiare. Al 97' dopo un blando assedio da parte del Taranto, arriva il secondo rosso per la Casertana, ma immeritato: l'arbitro doveva ammonire Orlando ma ha sbagliato persona e ha comminato il secondo giallo a Giannone, tra le proteste dei padroni di casa.

CASERTANA-TARANTO 2-1
Lega Pro/C 2016/17, 4a Giornata - Mer 14.09.2016
CASERTANA: Ginestra; Finizio, Potenza, De Marco (8'st Carriero), Giorno (34'st D'Alterio), Giannone, Ramos, Matute, Rainone, Ciotola (8'st Carlini), Orlando. A disposizione: Anacoura, Fontanelli, Pezzella, Lorenzini, Rajcic, De Filippo, Colli, Taurino. Allenatore: Andrea Tedesco
TARANTO: Maurantonio; Altobello, Stendardo, Pambianchi; De Giorgi, Bobb (14'st Lo Sicco), Nigro, Garcia; Potenza (12'st Paolucci); Magnaghi, Viola (25'st Bollino). A disposizione: Pizzaleo, De Salve, Balzano, Langellotti, Cedric, De Toni. Allenatore: Aldo Papagni
Arbitro: Daniele Viotti di Tivoli
Assistenti: Felice Sante Marinenza di L'Aquila e Alessandro Rotondale di L'Aquila
Marcatori: 24'pt Viola rigore (T), 9'st rigore e 31'st Giannone (C)
Ammoniti: Ginestra (C), Altobello, Lo Sicco (T)
Espulso: Al 22'st Potenza (C) per fallo su Magnaghi e al 51'st Giannone (C) per doppia ammonizione
Note: Angoli: 2-1. Recupero: 3'pt, 6'st
MRB.it Tag:
taranto fc
casertana-taranto
casertana
lega pro