Luigi Merico sarà protagonista del clou del 2o Memorial Giancane
TEAM MORRONE | Il pugile pulsanese, 'Pronto a rimettermi in pista'
Boxe Tutte le News
Altri Sport Tutte le News
Antonio Bargelloni | 30 Giugno 2016 - 19:24
Un anno. Tanto tempo è passato per rivedere sul ring Luigi Merico, il pugile professionista di Pulsano classe 1982 che domenica 3 luglio al Parco Cimino sarà protagonista dell'incontro clou del 2° “Memorial Remo Giancane - Stop alla violenza sulle donne”.

Merico, che se la vedrà con il brindisino Tony Sponziello, ha effettuato l'ultimo match (il quinto della sua ancora giovane carriera) dodici mesi fa, proprio nel 1° Memorial Giancane, superando ai punti l'ungherese Szilagyi: si trattava della quarta vittoria su 5 match disputati dal 2013 (un pari all'esordio). Da allora una lunga attesa per il pugile della scuderia Opi 2000, un'attesa che prolunga il suo sogno di tirare un giorno per il titolo italiano dei pesi leggeri. Ora risulta al 18° posto in Italia nella categoria.

“Non mi sono fermato, ho continuato ad allenarmi sperando in una chiamata – ha riferito Merico, ospite ieri sera alla trasmissione “Sport & Sport” su Studio 100 Tv – ma al giorno d'oggi le riunioni pugilistiche in giro per l'Italia sono poche. Per fortuna, c'è il Taranto Boxe Team Morrone che mi dà questa nuova opportunità. E non me la voglio lasciare sfuggire”.

Con Sponziello Merico ha già combattuto da dilettante, ottenendo un pari. “Le sue caratteristiche sono simili alle mie, siamo pugili lineari, ci piace boxare. Non so se nel frattempo lui sia cambiato. Siamo entrambi animati da voglia di far bene, ma io devo sfruttare il fattore campo e fare mio il match per ottenere il successo”.

Il pugile pulsanese sa di dover attendere ancora per sperare in un match da titolo, ma non dispera: “L'importante è essere tornato in pista. Mio padre Santo (titolare della Boxe Merico Pulsano, ndr) sta cercando di allestire una riunione per il mese prossimo nella nostra città, sarebbe ideale per arricchire ancra il mio record”.

Il programma della riunione è stato allestito da Salvatore Cupri della Polisportiva Vivere solidale. In cartello 11 match dilettantistici dalle ore 20,30, protagionisti pugili di Taranto, Modugno, Lecce e di Castrovillari (Cosenza). Mancano gli ultimi dettagli, ma si può già dire che sarà una intensa serata di boxe.
MRB.it Tag:
luigi merico
boxe
taranto boxe team morrone