Marcianise. D'Anna, 'Col Nardò spero che i tifosi ci sostengano'
SERIE D/H | Sospiro di sollievo dopo il pari acciuffato allo scadere a Potenza
Serie D Tutte le News
Calcio Tutte le News
Salvatore D'Anna - foto Luca Barone
Redazione MRB.it | 4 Aprile 2016 - 21:51
“Per come si era messa la partita è un punto guadagnato”. Il direttore sportivo Salvatore D’Anna tira un sospiro di sollievo dopo il pari acciuffato allo scadere a Potenza.

“Il Marcianise, però, ha dimostrato dal primo all’ultimo minuto di poter gestire la gara: se c’era una squadra che meritava qualcosa in più era proprio il Marcianise. Invece il Potenza ha trovato quel gol fortunoso e quasi stavamo per perderla. In questo senso il calcio è uno sport ‘cattivo’, ma per fortuna Gennaro Sorrentino è stato lucido e bravo a trasformare il rigore sotto la curva lucana con tutto il pubblico che gli gridava contro. Complimenti a lui a tutta la squadra”. Quel pubblico che il ds spera che domenica prossima arrivi al ‘Progreditur’ per vedere il Marcianise impegnato contro la capolista Nardò: “Mi auguro che i nostri supporter vengano a sostenerci per darci quella forza in più nel contrastare un avversario di altissimo livello. Prevedo, inoltre, che dal Salento possano arrivare in tanti: quindi sarebbe bello giocare in una cornice di pubblico degna dello spettacolo che ci sarà in campo”.

Il Nardò è la prima delle squadre di vertice che verranno al ‘Progreditur’: poi sarà il turno di Taranto e Francavilla. “Penseremo a queste sfide una alla volta, il Nardò per me è la compagine più bella del campionato, la vera rivelazione del girone con un allenatore importante che fa giocare bene i suoi ragazzi. Un avversario ostico, ma noi venderemo cara la pelle per mantenere l’imbattibilità nel girone di ritorno”.
MRB.it Tag:
serie d
progreditur marcianise