Sanna illude l'Hellas Taranto, poi i rossoblù crollano nella ripresa
VIGOR TRANI-HELLAS TARANTO 3-1 | L'Hellas Taranto perde a Trani. 3-1 il risultato finale
Hellas Taranto Tutte le News
Calcio Tutte le News
Sanna, in gol nel primo tempo
Hellas Taranto | 20 Marzo 2016 - 19:28
Paradiso-Inferno andata e ritorno. L’Hellas che si presenta a Trani è carico di speranze che diventano realtà dopo soli 16’ di gioco. Sanna ne inventa una delle sue e beffa il giovane D’Agostino con un tiro da distanza supersonica che è un copia e incolla del gol-vittoria contro il Locorotondo. Nel frattempo Mesagne e Otranto fanno giungere solo buone notizie ai ragazzi di Renna che si ritrovano nello spogliatoio all’intervallo e fra sorsi di the caldo pensano solo a come fare per portare a buon fine la favola di oggi.

Si rientra in campo e nella tranquillità generale di una gara in cui peraltro l’avversario non sembra in gran vena reattiva, sazio di punti in classifica e affamato di bonifici bancari che da tempo non arrivano per una momentanea crisi societaria. Invece succede che su un fallo tanto casuale quanto sovraccaricato strumentalmente da chi è sotto, scoppia una rissa mal sedata dall’arbitro che ha l’effetto di svegliare il Trani e addormentare la capacità di reazione dell’Hellas.

Succede così che al 14’ e 20’ Pinto, che con il gol non ha mai avuto confidenza, diventa bomber di giornata e firma una doppietta per lui storica ma fondamentale anche per l’Hellas che rivede le porte dei playout tristemente riaperte. Il colpo definitivo giunge al 43’ della ripresa con Sangirardi che sigla la rete del risultato finale. Hellas punto e a capo.

VIGOR TRANI-HELLAS TARANTO 3-1
16'pt Sanna (HT), 14'st Pinto (VT), 20'st Pinto (VT), 43'st Sangirardi (VT)
MRB.it Tag:
hellas taranto
vigor trani
eccellenza pugliese