Colarusso crede nella rimonta, 'Non molleremo fino alla fine'
COMES TARANTO | La Comes Taranto lavora per poter arrivare tra le prime 3 a fine stagione regolare
Tempesta Taranto Tutte le News
Volley Tutte le News
Paola Colarusso
Francesco Friuli | 9 Marzo 2016 - 21:22
Meno due: nessuna temperatura fredda ma solo il distacco dai playoff, in merito ai punti e in merito anche alle squadre davanti da superare per raggiungere la posizione migliore in classifica. La Comes Taranto lavora per poter arrivare tra le prime 3 a fine stagione regolare. Inevitabilmente il team di Renato Danese vuole farlo perché è nelle proprie corde. Lo stesso tecnico, nel dopogara, sottolineava i punti in più rispetto al girone d'andata e invitava a guardar con attenzione ai due punti presi in Sicilia contro Planet Pedara e Castelvetrano. Proprio da quei punti, sempre due, parte l'analisi di Paola Colarusso: l'ultima arrivata è ormai entrata negli schemi delle rossoblù ed è pronta a dar ancor di più il suo contributo. "Quei punti presi contro due squadre che, quando affrontate, erano capofila in classifica sono da considerare una giusta iniezione di fiducia per una squadra che vuol provare la rimonta. Se sommiamo quei due punti a quelli che possiamo guadagnare da qui in avanti, cogliendo occasioni importanti come quella capitata la scorsa settimana, di accorciare il gap rispetto alla terza piazza, probabilmente riusciremo al termine della stagione a raggiungere i playoff. Una cosa è certa: noi ci crediamo e possiamo arrivare in alto, questa è una convinzione mia e di tutta la squadra. Non molleremo assolutamente fino alla fine".

La parola fondamentale in casa ionica è semplicemente lavoro. Solo così si può realmente limare quanto più possibile gli errori e trasformarli in punti utili alla rimonta. "Sicuramente il fatto che siamo a meno due dai playoff ci ha permesso di iniziare con la giusta carica la settimana. Gli allenamenti sono fondamentali per poter far cadere il meno possibile il pallone nel nostro campo e spesso in quello avversario. Ma se siamo lì è frutto anche del lavoro passato, non va dimenticato assolutamente. Fondamentale, poi, lo spirito che si sta creando, quella voglia di riscatto e di arrivare in alto. Ripeto, noi ci siamo e non dobbiamo lasciar nulla di intentato da qui in avanti. Giocando pallone dopo pallone, partita dopo partita. Non ci arrendiamo ma, anzi, daremo il massimo per arrivare in alto. Poi, alla fine della stagione, tireremo le somme e vedremo ciò che abbiamo costruito. Ora però una cosa è certa: la Comes Taranto vuole scalare posizioni in classifica, tutti insieme possiamo riuscirci".
MRB.it Tag:
comes taranto
paola colarusso