Lorenzo De Iaco, Miscel Vitale e Antonio Greco gli under del Taranto C5
TARANTO C5 | I tre calciatori si presentano a tre giorni dall'esordio in Coppa
Taranto C5 Tutte le News
Calcio a 5 Tutte le News
Lorenzo De Iaco, Miscel Vitale e Antonio Greco
Alessio Petralla | 13 Ottobre 2015 - 13:47
Sono giovani, ma già molto forti e vogliosi di dare il loro contributo alla causa di Fabio Buonafede: stiamo parlando di Lorenzo De Iaco, Miscel Vitale e Antonio Greco, che a pochi giorni dall'esordio di coppa, si presentano così:

De Iaco: "Per me questa risulta un'esperienza unica e da sfruttare, anche perchè sono passato dal calcio al futsal. Con il gruppo mi sto trovando benissimo. Il capitano ed il tecnico mi stanno dando una grossa mano per migliorare. La preparazione è stata molto impegnativa ma siamo soddisfatti di come è andata". Chi è De Iaco?: "Amo giocare con la squadra, saltare l'uomo e provare spesso la conclusione". Gli obiettivi: "Puntiamo a non sfigurare in coppa e al primo posto in campionato, in cui troveremo avversarie ostiche come Lecce e Castellaneta". Messaggio alla ccittà: "Spero veniate a sostenerci riempiendo il nostro palazzetto".

Miscel Vitale: "Ho trovato un gruppo socievole e una buona società. Mi sento già in gran forma dopo aver effettuato una psreparazione molto dura". Il campionato: "Non conosco bene le squadre, visto che è il mio primo anno che gioco a calcio a 5. Sarà dura ma possiamo giocarcela". Vitale...: "Non mi va di auto-giudicarmi: amo il gioco di squadra e voglio aiutare i miei compagni". Buonafede: "È una brava persona, sempre pronto ad aiutarci. Vuole veramente bene ai suoi calciatori". Alla città...: "Mi aspetto tanto dai miei concittadini. So che quando vogliono sono calorosissimi".

Antonio Greco: "Con i compagni mi trovo benissimo. È una grande occasione per me. Qui sono tutti bravi e simpatici. La preparazione è stata faticosa ma l'abbiamo svolta al meglio". Il girone: "Non lo conosco al meglio. Sulla carta siamo i favoriti. La società storicamente è ottima e conosce questi tornei". Chi è Greco?: "Sono veloce con le gambe e cerco di procurarmi spazio. Devo acquisire sicurezza nei passaggi e sulle conclusioni". Messaggio finale: "Spero che Taranto ci accolga alla grande, pperchè ne abbiamo bisogno. Con il loro calore possono essere decisivi".
MRB.it Tag:
taranto c5
lorenzo de iaco
miscel vitale
antonio greco