Catania in Lega Pro con -12 di penalità. Teramo in D
GIUSTIZIA SPORTIVA | Arrivano le sentenze di primo grado del Tribunale nazionale della Federcalcio
Altre di Calcio Tutte le News
Calcio Tutte le News
Pulvirenti - foto catanista.eu
Ansa.it | 20 Agosto 2015 - 17:03
Retrocessione in Lega Pro e 12 punti di penalizzazione da scontare nella prossima stagione. E' questa per il Catania la sentenza del Tribunale nazionale della Federcalcio sulla vicenda delle partite comprate dal presidente Pulvirenti in chiusura dello scorso campionato di serie B. Il Procuratore Stefano Palazzi aveva chiesto la retrocessione in Lega Pro con 5 punti di penalizzazione, in virtù della "collaborazione fattiva" offerta dal patron del club etneo.

Il Tribunale nazionale della Federcalcio ha anche disposto la retrocessione in serie D (senza punti di penalizzazione) per Teramo e Savona. Le due squadre erano accusate dalla procura federale di aver "combinato" l'ultima partita dello scorso campionato di Lega Pro: vincendo a Savona gli abruzzesi ottennero la promozione in serie B.
MRB.it Tag:
giustizia sportiva
catania
teramo