Una bomba di Marsili regala il secondo posto al Taranto
TARANTO-POTENZA 1-0 | Il Taranto batte 1 a 0 la squadra di mister Giacomarro

  • Emiliano Fraccica
  • 12 Aprile 2015 - 17:29
 
Marsili esulta (foto Barone)
Il Taranto non si ferma e abbatte la diretta rivale Potenza (quest'oggi solo di nome e non di fatto) scavalcandola al secondo posto. Una cornice straordinaria ad accompagnare il match, con circa 10000 spettatori tra cui più di 1000 supporters lucani. Non molto vivace la partita, a deciderla un siluro di Marsili dai 25 su punizione, ma una determinazione e una voglia di vincere che sin dal primo minuto hanno costretto il Potenza nella propria metà campo. Lo Iacovone in festa accoglie benevolmente i propri giocatori a fine partita che si intrattengono a lungo sotto la curva a suon di cori e salti. Ora testa al Grottaglie, l'Andria rimane a 5 lunghezze di distanza.

PRIMO TEMPO: Al 9' azione pericolosa per il Taranto con Ciarcià che crossa radente per Gabrielloni, l'ala rossoblu colpisce di testa in tuffo ma Patania respinge con un grande scatto di reni. Al 12' ci prova Ciarcià al volo dai 20 metri ma il suo bolide non si abbassa a sufficienza. Al 24' Mignogna serve ottimamente Genchi al limite, il bomber scaglia un potente sinistro ma la difesa si immola deviando in angolo. Al 33' giallo in area potentina con Gabrielloni che viene trattenuto sul momento del tiro, l'arbitro fa continuare. Al 36' Gabrielloni prende la mira al vertice e cerca il destro a giro, la palla viene deviata ma finisce comunque alta di un soffio, facendo gridare al gol più di un tifoso.

SECONDO TEMPO: 1' Ciarcià scalda il sinistro, la conclusione però è debole e Patania respinge agevolmente. Al 9' un boato scuote lo Iacovone: punizione per i padroni di casa dai 25 metri, Ciarcià la appoggia a Marsili che scarica la bordata di destro, la palla elude la folta barriera e conclude la sua traiettoria in rete, a portiere immobile. Taranto in vantaggio, con tutto lo stadio che inneggia a Max Marsili. Al 19' lunga cavalcata di Mignogna che si accentra e prova a piazzarla di sinistro, il pallone fa la barba al palo ed esce di un nulla. Al 29' Mignogna scarica su Gabrielloni al limite, ma il suo tiro è più che un passaggio al portiere. Al 41' Potenza in 10, Caraccio rimedia il rosso diretto per una brutta entrata con piede a martello.

TARANTO-POTENZA 1-0
Serie D/H 2014/15, 30° Giornata - Dom 12.04.2015
TARANTO: Mirarco; Ibojo, Pambianchi, Prosperi; Cicerelli, Marsili, Ciarcià, Porcino; Mignogna, Genchi, Gabrielloni (40'st Russo). A disposizione: Borra, Lecce, Vaccaro, Giglio, D'Avanzo, Gaeta, Colantoni, Oretti. Allenatore: Michele Cazzarò
POTENZA : Patania; Lolaico (15'st Di Senso), Sicignano, Schettino; Basso, Viola, Lauria (15'st Caraccio), Vaccaro, Barillari (34'st Amendola); Catanese; Palumbo. A disposizione: Napoli, Akuku, Cecconi, Cianni, Foscolo, Posillipo. Allenatore: Domenico Giacomarro
ARBITRO: Ilario Guida di Salerno
Assistenti: Thomas Ruggieri di Pescara e Alessandro Rotondale di L'Aquila
MARCATORI: 9'st Marsili (T)
AMMONITI: Prosperi Ibojo (T), Viola, Barillari (P)
ESPULSI: Al 41'st Caraccio (P) per gioco scorretto
NOTE: Angoli: 4-0. Recupero: 3'pt e 4'st
MRB.it Tag: