Tre gol alla Sarnese, il Taranto si porta a -5 dalla vetta
SARNESE-TARANTO 1-3 | Doppietta di Genchi e gol di Mignogna, 1-3 il risultato finale

  • Emiliano Fraccica
  • 02 Aprile 2015 - 16:52
 
(foto Barone)
Il Taranto arriva alla vittoria solo nel secondo tempo, ma lo fa in maniera brillante, pressando i padroni di casa e costringendoli all'errore. Un Genchi in stato di grazia, che si conferma sempre più capocannoniere del girone H, realizza un'altra doppietta, da sottolineare anche le buone prestazioni di Gabrielloni e Mignogna. Il Taranto deve crederci, l'Andria è a sole 5 lunghezze di distanza, ma adesso c'è da vincere in casa contro il Potenza allo Iacovone.

PRIMO TEMPO Al 7' primo brivido per il Taranto, quando Marsili perde palla al limite favorendo Tufano, il cui tiro rasoterra però è centrale e facile preda di Mirarco. Al 13' Genchi viene imbeccato sul filo del fuorigioco, ma da posizione decentrata spara a lato, ignorando Gabrielloni tutto solo in mezzo all'area. Al 23' Genchi si libera bene sui 20 metri e va al tiro, il tentativo però si spegne sul fondo. Al 26' ci prova Ciarcià con un gran tiro da fuori area, la palla però va poco sopra la traversa, con buona pace del portiere della Sarnese Ruocco. Al 37' cross teso di Genchi, ci arriva Mignogna, ma la sua deviazione al volo è troppo strozzata e la palla attraversa tutta l'area piccola senza creare problemi.

SECONDO TEMPO Al 2' rigore per il Taranto causato da Catalano che travolge Genchi a un passo dal gol. Il difensore viene espulso e lo stesso Genchi si presenta sul dischetto: solita finta per disorientare il portiere e palla nell'altro angolo. Taranto in vantaggio agli albori del secondo tempo. Dopo 8 minuti il Taranto raddoppia: Genchi si trova inaspettatamente il pallone tra i piedi sui 20 metri, salta di netto Esposito e si presenta a tu per tu con Ruocco,con piazzandola di sinistro sul primo palo. Al 17' si fa vedere la Sarnese con Maggio che fa a sportellate con Pambianchi e poi tira di collo pieno col sinistro in torsione, Mirarco accompagna la palla sul fondo con lo sguardo. Al 20' Taranto vicino al tris con Mignogna che sfrutta il cross di Genchi colpendo di destro, Ruocco non para ma sulla linea rinviene Guarro che spazza via. Un minuto più tardi azione super dei rossoblu con Marsili che libera splendidamente Genchi, il bomber prova il tiro al volo di sinistro ma la palla va alta. Il 3-0 del Taranto arriva al 23': Gabrielloni riconquista palla sulla trequarti e serve Mignogna in area, il 'dieci' rossoblu dribbla agilmente Ruocco e la piazza di sinistro. Altra palla gol per gli ospiti al 25' quando Mignogna, per restituire il favore, scodella in mezzo per Gabrielloni che stoppa e gira di controbalzo, Ruocco respinge coi piedi. Al 32' D'Avanzo si invola verso la porta sostenuto da Genchi e Gabrielloni, ma vuole fare tutto da solo e cerca il sinistro a giro, la palla però esce di poco. Gol sprecato, gol subito: sul rinvio di Ruocco pasticcia la difesa del Taranto insieme a Mirarco, la palla arriva a Maggio che ha il tempo di stoppare, mirare e colpire, accorciando lo svantaggio e portando il punteggio sull'1 a 3. Non succede più nulla fino alla fine, il Taranto conquista 3 punti fondamentali.

SARNESE-TARANTO 1-3
Serie D/H 2014/15, 29° Giornata - Gio 02.04.2015
SARNESE: Ruocco, Liccardi, Guarro, Esposito, Catalano, Nasto, Savarese (30'st Ianniello), Di Capua (9'st Fontanarosa), Maggio, Tufano, Imparato (22'st Grenni). A disposizione: Baietti, Nasti, Iovene, Di Palma, Ottobre, Simonetti. Allenatore: Pasquale Vittel
TARANTO: Mirarco, Ibojo, Pambianchi, Ciarcià, Marino, Porcino, Cicerelli, Marsili (27'st Vaccaro), Genchi (37'st Gaeta), Mignogna (25'st D'Avanzo), Gabrielloni. A disposizione: Borra, Lecce, Russo, Giglio, Colantoni, Prosperi. Allenatore: Michele Cazzarò
ARBITRO: Giovanni Nicoletti di Catanzaro
Assistenti: Francesco Nocella di Paola e Dario Cucumo di Cosenza
MARCATORI: 4'st Genchi rigore (T), 10'st Genchi (T), 23'st Mignogna (T), 32'st Maggio (S)
AMMONITI: Catalano (S), Pambianchi, Cicerelli, Marino (T)
ESPULSI: Al 3'st Catalano (S) per fallo su Gabrielloni
NOTE: Angoli: 3-2. Recupero: 1'pt e 4'st
MRB.it Tag: