Gori, 'La maglia del Taranto è un motivo di orgoglio'
TARANTO FC | 'Sono a disposizione del tecnico, spero di dare il mio contributo alla causa' - ha aggiunto
  • Andrea Loiacono
  • 03 Agosto 2018 - 22:54
 
Mauro Gori - foto Luca Barone
Quella da poco cominciata con il ritiro di Camigliatello è la seconda stagione consecutiva in rossoblù per il centrocampista classe '92 Mauro Gori. Noi di MRB.it lo abbiamo contattato telefonicamente presso il ritiro in Sila da dove ci ha parlato di sé e del Taranto a 360°.

Come procede il ritiro? Il 1° agosto c'è stata l'amichevole vinta per 3-0 contro il Rende. Che tipo di idea ti sei fatto della prestazione della squadra e del risultato?
"Sta procedendo tutto per il meglio; la prestazione è stata buona, come ha dimostrato il campo. In questo momento stiamo faticando non poco per accumulare le energie che ci serviranno nel corso del campionato".

Pur trattandosi di un'amichevole, il Taranto ha messo in campo il piglio giusto dimostrando la grinta necessaria. Qual è invece il livello attuale della tua condizione atletica e quella del resto della squadra?
"Pur essendo "calcio d'agosto", credo che il mister abbia potuto trarre qualche buona indicazione. I primi frutti del nostro lavoro iniziano a vedersi. Per quanto riguarda la condizione siamo ancora al 50%, abbiamo cominciato a lavorare 20 giorni fa; lo stiamo facendo tutti con la massima professionalità ma ci sarà ancora tanto da lavorare".

Tu sei stato uno dei primi ad essere riconfermato dalla società; insieme a Miale e a Mister Cazzarò rappresenti la tarantinità in questa squadra. Questo ti inorgoglisce o ti fa avvertire un po' la pressione?
"Non avverto la pressione. Questo sia per me che per Miale rappresenta un motivo d'orgoglio e siamo chiamati a dare l'esempio per tutto il gruppo".

Nei giorni scorsi c'è stato il fallimento del Bari che ripartirà dalla serie D. Molti tifosi rossoblù vorrebbero rivivere il derby con i cugini baresi che non si disputa dai tempi della serie B, altri invece preferirebbero evitarlo per motivi squisitamente di valori in campo. Tu cosa ne pensi?
"Credo che al di là del girone nel quale giocheremo e delle squadre che affronteremo, abbiamo l'obiettivo comune che è quello di vincere. Attualmente non stiamo pensando ad altro che allenarci e farci trovare pronti".

Sia l'anno scorso che ancor di più quest'anno ti stai trovando a fare parte di un gruppo molto forte. Ti piacerebbe trovare più spazio in futuro in questo Taranto?
"Certo, spero di dare una mano alla squadra. Le scelte le fa il mister, noi dobbiamo allenarci al massimo durante la settimana per mettere l'allenatore in "difficoltà"".

Che tipo di campionato sarà il prossimo di serie D? Sarà più importante il contributo di giocatori esperti o dei giovani che sono arrivati nell'ultimo mercato? Il Taranto può ambire a vincere questo campionato?
"Siamo una squadra forte che ha tutti i presupposti giusti per farlo. La tifoseria ci può dare tanto, l'importante sarà partire tutti uniti".
MRB.it Tag:
taranto fc
mauro gori