Centrocampo decisivo. Bene la difesa, attacco un pò sottotono
IL TARANTO AI RAGGI X | Analisi tecnico-tattica dopo il match play-off Team Altamura-Taranto
  • Emiliano Fraccica
  • 15 Maggio 2018 - 11:41
 
foto Luca Barone
PORTIERE: Partita non molto impegnativa per Pellegrino, si fa sostituire dal palo sul rigore di Aliperta e non compie grandi interventi.

DIFESA: Buona gara da parte della difesa rossoblu, su tutti svettano le prestazioni di Li Gotti e D'Angelo, il primo sempre pronto al sacrificio, il secondo fermo e determinato. Gioca bene anche Bilotta, seppur con qualche sbavatura, e anche Rosania riesce a subentrare in maniera efficace. Da rivedere la prova di Miale, a volte parso troppo irruento e frettoloso, uscito anzitempo per infortunio.

CENTROCAMPO: Centrocampo decisivo come al solito, è la vera arma in più dei rossoblu. Sicuramente da incorniciare la prestazione di Marsili, autore di una pregevolissima doppietta, e anche Galdean non è da meno, detta i tempi di gioco per tutta la partita prima di uscire stremato nel finale. Lorefice convince ancora, il laterale rossoblu sembra aver trovato continuità, D'Agostino non in giornata, imbrigliato bene dal pressing dei padroni di casa.

ATTACCO: Un po' sottotono il reparto avanzato degli ionici, Ancora va ripetutamente a sbattere contro la difesa altamurana, Diakitè spreca tanto e spesso corre a vuoto.
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d