Buon esordio per Capua. Ok anche Pellegrino e Diakite
SPORTING FULGOR-TARANTO 2-3 | Taranto a due facce. Non bene i due giovani esterni under
  • Emiliano Fraccica
  • 12 Novembre 2017 - 17:38
 
Pellegrino, 7: grande prova del portiere rossoblu che evita, con parate decisive, che la partita si riapra.
Bilotta, 5.5: buon inizio ma cala vistosamente nel secondo tempo, permettendo agli avversari di agire indisturbati sulla sua fascia.
Miale, 6: grande prova nel primo tempo, lascia qualcosa a desiderare nella seconda fase.
D'Aiello, 6: come il resto della difesa inizia bene ma nella seconda frazione lascia troppo spazio alle offensive avversarie.
Li Gotti, 5.5: come il suo collega terzino perde di intensità nei secondi 45 minuti.
Capua, 7: ottimo esordio per il centrocampista, si rende partecipe di una gara di sostanza e trova anche il gol (dal 5' s.t. Rosania, 5.5: qualche imprecisione per lui, il cambio modulo non gli giova).
Galdean, 6.5: un primo tempo da vero metronomo, trova l'assist per il gol di Diakitè, si spegne successivamente.
Palumbo, 6: la sua vivacità oggi non si è vista, ordinato ma nulla di più.
Crucitti, 7: tante giocate fra le linee e passaggi intelligenti, fa segnare Pera, costituisce un pericolo ogni volta che varca la trequarti.
Pera, 6.5: ancora una volta trova la via della rete, dopo il gol non c'è molto possesso ma tanto lavoro senza palla per la squadra (dal 27' s.t. Aleksic, 5.5: non ha molte occasioni per mettersi in mostra, cerca di aiutare la difesa).
Diakitè, 7.5: il migliore del Taranto: veloce, dinamico, rapace, è la spina nel fianco della difesa avversaria. Trova il gol ma avrebbe potuto segnarne altri due, da migliorare la freddezza sotto porta.

Cazzarò, 6: la vittoria arriva ma è un Taranto a due facce e qualcosa è dovuto anche alle scelte in corso d'opera, vedasi il cambio di modulo.

Sporting Fulgor, 5.5: alza la testa nel finale ma è troppo poco, regala un tempo all'attacco ionico e pretende la grande rimonta.

Arbitro, 6: il signor Sili di Viterbo amministra senza sbavature e senza lasciare strascichi.
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
sporting fulgor
sporting fulgor-taranto