Per la Pu.Ma. Trading Taranto semaforo rosso a Ruvo
RUVO-CUS JONICO 87-68 | Il Cus Jonico dopo due vittorie consecutive cade sul parquet della Tecno Switch Talos
  • Luca Fusco
  • 08 Ottobre 2017 - 23:15
 
Il “non c’è due senza tre” non si realizza per la Pu.Ma. Trading Taranto che cade alla terza giornata del campionato di Serie C Silver sul parquet della Tecno Switch Ruvo con il punteggio di 87-68. E dire che la partita si era messa bene per i rossoblu capaci quasi di doppiare i padroni di casa alla fine di un primo quarto ai limiti della perfezione, poi il black out pesante del secondo quarto (29-9) ha ribaltato il punteggio e l’inerzia della partita, confermata dopo l’intervallo per i ruvesi che poi hanno gestito fino alla fine. Stavolta non è servito il ventello di Fernandez e le doppie cifre di Veccari, De Angelis e Romano.

Coach Gatta manda in campo Serino, Preite, Grimaldi, Kymantas e il recuperato Sabekis. Coach Calore, ancora in contumacia Pellot (si spera per l’ultima volta) risponde con De Pasquale, Romano, Veccari, Caldarola e Fernandez.
Una tripla per parte, Fernandez e Kymantas, e 5-5 in avvio, Lo spagnolo del Cus concede il bis, poi Veccari segna il + 6 al 3’. Taranto in ritmo: i canestri di Caldarola, Veccari e Fernandez piazzano un altro minibreak per il 9-19 che fa ben sperare. Ruvo però nel segno di Gatta, non solo in panchina ma anche in campo con le triple di Claudio e Aldo che dimezzano il gap, 15-19 prima del gran finale rossoblu con la tripla di Romano e il canestro di Veccari per il 15-24.

In avvio di secondo quarto ancora Fernandez segna il +11 massimo vantaggio cussino ma sarà anche il palo da cui Taranto non si muoverà quasi più nel secondo quarto. Preite segna due canestri in fila, Mazzilli e Grimaldi completano di fatto la rimonta per il 24-26. Coach Calore avverte il pericolo, chiama time out ma ottiene solo un canestro di De Pasquale perché l’assolo ruvese continua. La tripla di Preite vale il soprasso, 29-28 al 15’. Il Cus è solo De Pasquale, prova a svegliare i suoi, segna anche da tre, per il 31-31 ma Ruvo allungo proprio prima dell’intervallo con un mini break importante firmato da una tripla di Grimaldi e una di Serino per il 43-33.

Serino e Preite riprendono da dove avevano finito, +14 Ruvo, Aldo Gatta segna la tripla del 54-35. De Angelis mette fine al digiuno rossoblu con una tripla “pareggiata” da Claudio Gatta che tiene avanti la Talos di 17. I canestri della Pu.Ma. Trading restano sporadici come la tripla di Romano del -15 e quando torna a segnare Kymantas il +20, 67-47 di fine terzo quarto è servito.

In avvio di ultimo quarto Taranto fa l’ultimo sforzo, forse tardivo, per tornare in partita, con Fernandez e De Angelis ma torna “solo” a -15 con i vari Grimaldi e Preite tanto che nel finale di partita arriva anche il +21 massimo vantaggio dei padroni di casa prima della tripla di De Pasquale e del canestro del giovane Mastropasqua. Resta la sconfitta che chiude con un po’ di amarezza le due trasferte di fila. Sabato però si torna in casa, al Palafiom arriva la Libertas Altamura.

TECNO SWITCH RUVO - PU.MA. TRADING TARANTO 87-68
Tecno Switch Talos Ruvo di Puglia: Carmicella, Gatta C. 8, Gatta A. 16, Pasculli, Mazzilli 9, Serino 9, Sabekis, Kymantas 14, Preite 15, Grimaldi 16. All. Gatta.
Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Fernandez 20, Caldarola 2, De Iacovo, Villani, De Pasquale 10, Romano 13, Panzetta, Russo, Mastropasqua 3, Alberti, Veccari 10, De Angelis 10. All: Calore.
Parziali: 15-24, 43-33, 67-47;
Arbitri: Davide Galluzzo di Brindisi.
MRB.it Tag:
cus jonico taranto
basket