Vince Montesilvano ma l'Italcave Statte c'è e lotta fino alla fine
ITALCAVE-MONTESILVANO 3-4 | Marzella, 'È mancato il carattere in un paio di situazioni'
  • Ufficio Stampa Real Statte
  • 08 Ottobre 2017 - 20:56
 
foto Peppe Leva
Prima sconfitta ma nessun dramma. Anzi, un dato chiaro anche dal match contro il Montesilvano: l’Italcave Real Statte può davvero giocarsela con tutte, migliorando il più possibile nel modo in cui il team reagisce alle difficoltà. Finisce 4-3 in favore delle abruzzesi il match valevole come terza giornata di campionato. Rossoblù brave a portarsi sul 2-0, poi calano drasticamente sul finale di prima frazione e perdono Mansueto per infortunio (solo una botta per lei, recuperabile già da mercoledì col Salinis nel turno infrasettimanale). A nulla serve il tentativo di rimonta nella ripresa, anche con l’inserimento del portiere di movimento.

L’Italcave inizia con Margarito, Ion, Duco, Mansueto, Pegue. Risponde il Montesilvano con Ghanfili, Mendes, Borges, Ortega e Guidotti. L'inizio della gara sembra sorridere alle rossoblù che a metà frazione vanno avanti per 2-0. Il primo gol al quarto su azione personale di Mansueto. Il secondo dopo un cross ribattuto dalla destra, serie di batti e ribatti, al centro Pegue insacca il raddoppio. Il match sembra di marca ionica quando come un fulmine giunge la rete di Borges. Il gol cambia la gara e Amparo al minuto 17 prima si porta dietro 3 avversarie e insacca il gol del pari. Poi su ripresa del gioco in favore dell’Italcave, riceve palla e trova il gol del 3-2 con cui si va al riposo. Ripresa ed è nuova doccia gelata con Ortega che realizza il gol dell’ex. Ma questa volta l’Italcave Real Statte reagisce: Ion trova il jolly che riapre il match. Entra Duco sul finale come portiere di movimento, manca lo scatto definitivo per acciuffare un pareggio che non giungerà alla sirena. Adesso due giorni per trovare energie: mercoledì si torna in campo nel derby contro il Salinis. Questo il commento del tecnico rossoblù, Tony Marzella.

“Quando hai una squadra completamente nuova puoi avere dei passaggi a vuoto durante la gara. È mancato il carattere in un paio di situazioni nel corso della gara. Dopo il 2-1 per noi e quanto abbiamo realizzato il gol del -1, ossia del 3-4. Peccato perché il match si era messo bene e siamo stati in grado di giocare la nostra gara per quasi tutto il primo tempo salvo, come detto, quelle disattenzioni che hanno portato il Montesilvano ad accorciare e ribaltare il match. Sul minimo svantaggio nella ripresa è mancata Mansueto, giocatrice che al momento è la più in forma, lo dicono i dati relativi ai gol realizzati. Fortunatamente non è nulla di grave ma è una sconfitta che va analizzata anche guardando il bicchiere mezzo pieno. Infatti c’è stato un buon approccio e la voglia di reagire sul 4-2. Adesso recuperiamo le energie, mercoledì giocheremo col Salinis che sicuramente vorrà far bene in casa e viene dal ko fuori casa con la Ternana. Complimenti al Montesilvano per la vittoria, l’Italcave Real Statte ha comunque tenuto testa a un avversario che vuol giocarsi sino in fondo le carte per la vittoria dello scudetto”.
MRB.it Tag:
real statte
calcio a 5