Meglio la difesa a quattro. Si sblocca Aleksic, assist per Pera
L'ANALISI DEL DIRETTORE | Il dualismo tra Galdean e Corso è ormai un ritornello ben noto
  • Maurizio Mazzarella
  • 06 Ottobre 2017 - 23:51
 
Aleksic, con Ancora - foto Luca Barone
IL PORTIERE - Buona la prova dell'estremo difensore. Mostra maggiore personalità e sicurezza. Bisogna puntare su di lui.

LA DIFESA - La decisione di schierare la difesa a quattro dona una serenità piuttosto evidente al reparto che nel complesso fa poche sbavature. Tatticamente bisogna lavorare ancora su questi riferimenti.

IL CENTROCAMPO - Il dualismo tra Galdean e Corso è ormai un ritornello ben noto. Ma a prescindere da ciò per poter vincere la partita, Cazzarò ha dovuto togliere uno dei due calciatori ed inserire una punta.

L'ATTACCO - Aleksic si è finalmente sbloccato ed ha mostrato almeno per il momento il proprio valore. Latita Pera nel tabellino come marcatore, ma confeziona due assist al bacio. Ci sono i presupposti per migliorare.

L'ALLENATORE - Aver scelto di tornare alla difesa a quattro è sintomo di intelligenza e buon senso. Tatticamente è preferibile temporeggiare prima di tornare al suo modulo preferito e puntare sull'equilibrio.
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d