Per il terzo anno di fila, musicol sulla vita di Padre Pio
EVENTI | Mimmo Cristiano, 'Questa manifestazione nasce da alcune mie esperienze musicali-cattoliche'
  • Comunicato Stampa
  • 06 Agosto 2017 - 21:11
 
Ancora un’altra idea di Nico Mondino, che per il terzo anno di fila porta a Taranto, quest’anno presso il Molo Sant’Eligio, un musicol sulla vita di Padre Pio (terza edizione). A delineare meglio il progetto e i cenni storici della manifestazione, di quest’evento è il regista Mimmo Cristiano: “Questa manifestazione nasce da alcune mie esperienze musicali-cattoliche visto che già tempo prima avevo pubblicato un primo CD proprio su Padre Pio (intitolato “Padre Pio”) e successivamente un altro intitolato “San Giuseppe Marello”. Nel 2002 grazie a “Padre Pio un Santo nel Museo” nacque questo musicol che raccoglie i momenti più significativi della vita di Padre Pio: lo mandai prima a Papa Woijtila che mi mandò uno scritto che ne consacrava i testi che sono sacri. Nel 2005 successe la stessa cosa con Benedetto XVI. Successivamente il gruppo si divise, visto che erano tutti giovanissimi e grazie alla “solitudine” e alla meditazione nacque questo spettacolo religioso. Importantissima la collaborazione della mia amica coreografa Teta che ha una scuola di danza. Scrissi il copione leggendo molti libri su Padre Pio e non faccio questo a scopo di lucro ma soltanto per portare la vita del santo in giro per le città. L’attore che lo interpreta si chiama Salvatore D’aloisio che è bravissimo tanto che ha raccolto gli elogi della stampa e di Nico Mondino. Non amo i classici musicol, mi sono antipatici. Perciò è una sorta di film…”.

NICO MONDINO: “Con Nico mi incontrai all’ospedale di San Giovanni Rotondo, quando suo padre stava male: lui era a fianco del suo genitore che a quanto pare aveva poco da vivere. Lo reputai subito un ragazzo splendido. Il suo papà si salvò grazie a un medico tarantino, il dottor Mastrodonato che fu premiato in una delle edizioni del musicol. Regalai uno dei miei CD a Nico che rimase stupefatto e che, quindi mi propose di inscenare la manifestazione a Taranto. Al teatro TATA fu un grande successo. Padre Pio è stato fautore della nostra amicizia”.

IL MUSICOL: “Si terrà nel meraviglioso Molo Sant’Eligio; inizia con una schermata in cui si possono vedere belle immagini sulla vita di Padre Pio. E’ composto da 10-12 atti ognuno dalla durata di cinque o sei minuti. Lo spettacolo dura circa un’ora e un quarto. Alla fine ci sarà, in diretta, la benedizione di Padre Pio…”.
MRB.it Tag: