'Ce storia', ecco la webserie che racconta i mestieri scomparsi
EVENTI | È stata pubblicata su YouTube la prima puntata del format prodotto dal circolo Arci di Crispiano
  • Vincenzo Parabita
  • 28 Marzo 2017 - 18:25
 
Una webserie sugli antichi mestieri girata a Crispiano in cui, per ogni puntata, viene raccontato l'incontro tra un maestro e un giovane desideroso di imparare le tecniche e i segreti di una professione ormai scomparsa. È quanto è stato realizzato con “Ce storia”, il lavoro prodotto dal circolo Arci “Mariella Leo” di Crispiano e frutto del laboratorio condotto dagli attori Gaetano Colella e Andrea Simonetti all'interno del progetto “Re-Green – Eco dei mestieri della legalità”, sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

La webserie è stata presentata in anteprima martedì scorso, al teatro comunale della cittadina ionica, in occasione dell'evento “VeraPrima, la festa del progetto ReGreen”. Da oggi, invece, è on line su YouTube la prima puntata, intitolata “Peppino 'u conzagrast e Nunzia”. È possibile vederla al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=vAyZaW4bowU. I protagonisti del primo episodio sono Nunzia Pulito nelle vesti dell'apprendista e Giuseppe De Benedettis, che ha tramandato il mestiere di riparatore di piatti e vasi in creta (conzagrast in dialetto crispianese).

Prendendo spunto degli antichi mestieri del nostro territorio, quelli che per varie ragioni sono ormai scomparsi, i giovani hanno intervistato i protagonisti ancora in vita per farsi raccontare passo dopo passo come si strutturava il loro lavoro. La webserie, interamente filmata dai giovani partecipanti, oltre al suo scopo filmico assolve a una funzione sociale ed educativa: avvicinare giovani e anziani, esperti e meno esperti, metterli in relazione e attivare uno scambio di saperi. Le riprese sono state effettuate con mezzi semi-professionali, che hanno perciò permesso anche ai ragazzi di misurarsi con le tecniche e gli strumenti del cinema garantendo una buona qualità del prodotto finito. Tra cast e troupe, sono una ventina le persone coinvolte nell'interessante esperimento. Prossimamente saranno pubblicate su YouTube le altre puntate della serie.
MRB.it Tag: